Hot topics:
News su SMAU 2017
4 minuti

Hands-on Monster Hunter World, come diventare fan della saga

Dall'E3 2017, il resoconto della demo di presentazione di Monster Hunter World: 25 intensi minuti di combattimenti in una giungla dinamica e imprevedibile.

Hands-on Monster Hunter World, come diventare fan della saga

Non sono sicuro che ci sia una serie di videogiochi che abbia voluto farmi piacere quanto Monster Hunter di Capcom. Il cult RPG-Action è un franchise che sulla carta dovrebbe essere un sogno per i miei gusti personali: azione brillante, mostri giganti da abbattere, co-op e un sacco di fan-service da parte di Capcom.

Da quando la serie si è spostata principalmente su Nintendo 3DS, tuttavia, ho sempre avuto difficoltà nel farmi piacere i controlli troppo goffi e la grafica scadente. Il nuovo Monster Hunter World porterà l'azione su PC, PS4 e Xbox One e potrebbe rappresentare il punto di svolta che desidero da anni.

monster hunter world 1

Ho avuto occasione di osservare una demo a porte chiuse del nuovo titolo d'avventura ammazza-mostri, che è stato uno degli annunci a sorpresa della conferenza di Sony all'E3, e ne voglio assolutamente di più.

La presentazione a cui ho assistito vedeva il giocatore abbattere una gigantesca bestia simile a un T-Rex, in una battaglia di 25 minuti in una fitta giungla. Sono stato subito sorpreso di quanto Monster Hunter sia visivamente splendido su una console moderna. L'ambientazione lussureggiante e le animazioni fluide sono fantastiche e cinematografiche, a differenza di quanto si può osservare su 3DS.

Capcom descrive il mondo di Monster Hunter World come "un'ecosistema vivente e che respira", e non è uno scherzo. Non dovete preoccuparvi solamente del vostro bersaglio principale durante le missioni, ma anche della natura selvaggia che proverà ad uccidere sia voi che il mostro che state cacciando, così come del ciclo giorno-notte dinamico che cambierà la visibilità in maniera repentina. Il risultato, dice Capcom, è che la stessa quest non sarà mai ripetuta esattamente alla stessa maniera.

La missione comincia con il giocatore che procede in maniera tattica, avanzando nascosto tra mostri di dimensioni ridotte e intento a raccogliere risorse. Alla fine si arriva al mostro principale che dorme in una piccola caverna. Il cacciatore è stato abbastanza furbo da non cominciare a combattere contro un mostro gigante in uno spazio angusto, attirandolo invece allo scoperto. In questo momento, quando è cominciata la vera azione, mi sono reso conto di quanto sia dinamico e strategico Monster Hunter World.

Il nuovo Monster Hunter è pieno di elementi che possono essere distrutti, lasciandovi ad esempio passare attraverso un muro poco robusto per sfuggire al pericolo, o stendere un nemico distruggendo delle rocce sopra la sua testa. Potete salire sulle bestie più grandi per causare danni diretti, solo che ora potete saltare da una parte all'altra del corpo per evitare di essere lanciati via come delle bambole.

Ho visto anche vari equipaggiamenti in grado di cambiare il corso della battaglia, per esempio si può alternare il "Mantello del Campione", per attirare la bestia fuori dalla tana, e un vestito per camuffarsi meglio. Nel combattimento sono stati coinvolti altri mostri e il tutto è culminato in una battaglia tra la nostra preda e un drago volante sputa-fuoco.

È stato qualcosa di fantastico e sembrava uscito da un film di Godzilla. Un misto di colpi di spada, esplosioni, bombe, pericoli ambientali e l'aiuto di un amico inaspettato sono alla fine bastati a far emergere il giocatore vittorioso dopo aver abbattuto la bestia.

monster hunter world 2

Nel gioco ci saranno 14 classi d'armi dei titoli precedenti, che vanno dal classico abbinamento spada e scudo a un mix più dinamico come lancia e fucile. Come sempre potrete combattere a fianco del vostro compagno Palico, agghindandolo con delle armature adorabili.

Nel gioco ci sarà la classica modalità cooperativa fino a 4 giocatori e per la prima volta Monster Hunter vi lascera cacciare assieme ai vostri amici del Giappone.

Sono uscito dalla presentazione impressionato, non solo per la fluidità del gioco ma anche per la quantità infinita di opzioni con cui si può decidere di affrontare una missione. Vincere con la forza bruta? Usare l'ambiente a proprio vantaggio per far combattere il vostro bersaglio con altri mostri o piazzare trappole dappertutto?

La varietà del titolo è la cosa più emozionante: dopo anni di tentativi finalmente potrò essere anche io un fan di Monster Hunter.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Giochi PC?
Iscriviti alla newsletter!