Hot topics:
26 minuti

Prova dei dischi multimediali di Patriot, Freecom, Lacie, Qnap ed Eminent.

Hard Disk multimediali, cinque modelli a confronto

Ergonomia

Nessun problema anche per il Freecom per quanto riguarda l'installazione. Basta collegare i cavi e pigiare il bottone d'accensione. In questo ambito notiamo subito una differenza rispetto agli altri prodotti, infatti impiegherà circa 30 secondi prima di essere operativo.

Freecom Media Player II - Clicca per ingrandire

Freecom Media Player II - Clicca per ingrandire

 

 

Il software su cui è basato è lo stesso del Patriot, modificato nell'interfaccia e altre opzioni. È un po' meno scattante, ma i ritardi non influiscono molto sull'esperienza d'uso.

Il menù propone un approccio differente, mostrando fin da subito le sorgenti dei file: Hard Disk, periferica USB, Rete. Le altre due opzioni disponibili sono Playlist e Impostazioni. Selezionate la sorgente e poi il file per avviare la riproduzione.

Purtroppo abbiamo riscontrato un problema di supporto nei file, più precisamente i Matroska con codec H.264. Un vero peccato considerando che sono molto diffusi. Nessun problema per gli altri, anche se la compatibilità rispetto ai prodotti concorrenti è più limitata.

Freecom integra anche un client BitTorrent, comandabile tramite rete da un altro PC.

Telecomando

Il telecomando ha un layout che possiamo definire standard, una croce centrale è circondata dai controlli del volume, avanzamento traccia veloce, capitolo successivo e precedente. Nella parte più bassa sono raggruppati i tasti funzione. Non hanno un particolare ordine logico.

Freecom Media Player II - Clicca per ingrandire

 

La qualità costruttiva del telecomando è superiore alla media. Seppur i materiali sono condivisi dalla stragrande maggioranza dei prodotti concorrenti, l'attivazione dei tasti è più secca, quindi il feedback migliore.

Pagina precedente

Valutazione

Il MediaPlayer II offre un hard disk integrato da 1 Terabyte e connettività WiFi tramite chiavetta USB (inclusa nella confezione). I connettori Composito, Component e HDMI permettono di collegarlo a ogni TV. La fattura del telecomando è superiore alla media.

Freecom include però una sola porta USB per collegare hard disk esterni, e considerando la presenza dell'adattatore Wi-Fi tramite USB, una volta collegato non ci saranno più porte disponibili. Avremmo preferito vedere almeno una seconda porta USB nella parte frontale del MediaPlayer II per una questione di praticità.

Freecom Medial Player II - Clicca per ingrandire

 

Il software è semplice e intuitivo, ma non supporta il formato MKV con codec H.264. Nessun problema con i contenitori ISO e i formati più classici, come DivX, Xvid e MP3.

C'è anche un client BitTorrent, ed è qui che il MediaPlayer II si mostra più interessante. Nonostante il suo nome, questo hard disk multimediale si trova più a suo agio come client BitTorrent per il download silenzioso e la visione diretta dei file scaricati.

L'avvio e lo spegnimento sono lenti. La versione da 1 Terabyte costa 149 euro, un prezzo interessante se potete fare a meno della compatibilità H.264. Peccato, sarebbe stato veramente interessante.

Qnap NMP 1000

Il Media Player di Qnap è un prodotto di fascia alta. Il design torna su canoni classici, simili a quelli del Freecom. Le dimensioni sono pari a 20 x 18 per 6 cm di altezza. Il NMP1000 è l'unico tra i prodotti in prova a essere dotato nella parte frontale di un display informativo, assieme al tasto d'accensione e un pad direzionale con tasto centrale. Sotto quest'ultimo c'è un altro tasto "Opzioni".

Sul pannello posteriore, da sinistra a destra, troviamo un connettore USB (connessione con PC), un eSata, HDMI, SVideo, Composito, Component, uscita audio ottica e coassiale, LAN e due porte USB.

Il NMP1000 può ospitare un hard disk da 3.5", la cui installazione è molto semplice: non bisogna svitare viti, basterà rimuovere lo sportellino posto sulla spalla sinistra, estrarre la slitta, posizionare l'hard disk e inserire nuovamente la slitta.

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

 

Nella confezione è incluso un alimentatore (il più grosso dei modelli in prova), un cavo HDMI, cavo di rete, cavo composito e telecomando.

Analisi Tecnica

Il Qnap è il più completo tra i Media Player provati per questa recensione. Potrete connetterlo a qualsiasi TV, dispone anche di un connettore eSata per un hard disk esterno e due porte USB.

L'hard disk è facilmente installabile e la connessione di rete offre l'accesso a servizi accessori, quindi è molto più importante rispetto altri dispositivi. Purtroppo manca la connettività WiFi, prevista ma solo con l'acquisto di un adattatore USB.

I file compatibili sono: MPEG1, MPEG2, MPEG4, XVID, H.264, H.263, WMV9, VC1, AVI, MPEG/MPG, VCD (ISO, MPG, NRG), DVD (VOB, IFO, ISO, NRG), WMV, ASF, TP, TS, TRP, M1V, M2V, M4V, M2P, M2T, M2TS, BDMV, MTS, MOV, MP4, RMP4, MKV, TOD, MOD, 3GP, FLAC, WAV, WMA, AAC, PCM, AC3, MP3, M4A, DTS, OGG, BMP, JPEG/ JPG, PNG

 

Continua a pagina 11
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!