Hot topics:
26 minuti

Prova dei dischi multimediali di Patriot, Freecom, Lacie, Qnap ed Eminent.

Hard Disk multimediali, cinque modelli a confronto

Qnap NMP 1000

Il Media Player di Qnap è un prodotto di fascia alta. Il design torna su canoni classici, simili a quelli del Freecom. Le dimensioni sono pari a 20 x 18 per 6 cm di altezza. Il NMP1000 è l'unico tra i prodotti in prova a essere dotato nella parte frontale di un display informativo, assieme al tasto d'accensione e un pad direzionale con tasto centrale. Sotto quest'ultimo c'è un altro tasto "Opzioni".

Sul pannello posteriore, da sinistra a destra, troviamo un connettore USB (connessione con PC), un eSata, HDMI, SVideo, Composito, Component, uscita audio ottica e coassiale, LAN e due porte USB.

Il NMP1000 può ospitare un hard disk da 3.5", la cui installazione è molto semplice: non bisogna svitare viti, basterà rimuovere lo sportellino posto sulla spalla sinistra, estrarre la slitta, posizionare l'hard disk e inserire nuovamente la slitta.

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

 

Nella confezione è incluso un alimentatore (il più grosso dei modelli in prova), un cavo HDMI, cavo di rete, cavo composito e telecomando.

Analisi Tecnica

Il Qnap è il più completo tra i Media Player provati per questa recensione. Potrete connetterlo a qualsiasi TV, dispone anche di un connettore eSata per un hard disk esterno e due porte USB.

L'hard disk è facilmente installabile e la connessione di rete offre l'accesso a servizi accessori, quindi è molto più importante rispetto altri dispositivi. Purtroppo manca la connettività WiFi, prevista ma solo con l'acquisto di un adattatore USB.

I file compatibili sono: MPEG1, MPEG2, MPEG4, XVID, H.264, H.263, WMV9, VC1, AVI, MPEG/MPG, VCD (ISO, MPG, NRG), DVD (VOB, IFO, ISO, NRG), WMV, ASF, TP, TS, TRP, M1V, M2V, M4V, M2P, M2T, M2TS, BDMV, MTS, MOV, MP4, RMP4, MKV, TOD, MOD, 3GP, FLAC, WAV, WMA, AAC, PCM, AC3, MP3, M4A, DTS, OGG, BMP, JPEG/ JPG, PNG

 

Pagina precedente

Ergonomia

L'installazione è anche in questo caso semplice. Il software è dei più completi e permette al Qnap di funzionare anche come NAS. Siccome l'azienda produce molti NAS, la compatibilità con prodotti della stessa marca è assicurata e praticamente istantanea una volta collegato l'NMP1000 sulla stessa rete.

Il tempo d'avvio è il più lungo registrato, circa un minuto e mezzo. Il software è però molto completo e va oltre qualsiasi altro mai provato prima. L'approccio del menù è per tipologia di file. In questo caso ha senso, poiché ci sono servizi aggiuntivi legati direttamente alla tipologia di file.

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

 

 

Il menù si compone di queste voci: Tutti i media (che raggruppa tutto), Video, Musica, Foto, Rete e Impostazioni. Alla scelta di una voce del menù, verranno mostrate le periferiche collegate (Hard Disk interno, periferiche USB, eSata, etc), e i servizi aggiuntivi. Nel caso di Video, è infatti possibile accedere direttamente al servizio YouTube, Trailer Apple Movie e ai server UPnP. Dal menù musica si può accedere al servizio ShoutCast o inserire direttamente il link di un'Internet Radio. Dal menù Foto si può accedere al servizio Picasa o Flickr.

C'è poi il menù Rete, che permette di accedere alla gestione del Client BitTorrent, al download file tramite http e a un servizio di previsione del tempo. Quest'ultimo però è attivo solo per gli Stati Uniti. Peccato.

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

BitTorrent funziona senza problemi, ma necessita di un hard disk interno per salvare i dati. Il download non è però immediato, dovrete infatti aver prima scaricato e memorizzato su una periferica il file torrent, da poi dare in pasto al sistema per iniziare il download.

Diversamente dagli altri prodotti, che mostrano un'anteprima di video e foto, per il Qnap c'è solo una lista di file. In cambio offre un menù opzioni a schermo che permette d'interagire velocemente con le opzioni delle tracce, come lingue, sottotitoli, etc.

 

Abbiamo notato qualche problema qualitativo nella riproduzione di filmati in alta definizione. L'immagine è leggermente disturbata e un po' sgranata. Meno nitida rispetto a quanto visto con altri riproduttori.

Telecomando

Il telecomando è il migliore della prova. Il feedback dei tasti è buono, questi sono distanziati tra loro e la croce centrale, i tasti di riproduzione, accensione e muto sono fluorescenti

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

 

Il layout è ben studiato, con i tasti d'uso più comune raggruppati al centro attorno alla croce direzionale. La quantità di tasti è ben bilanciata, non sono molti ma tutti quelli essenziali ci sono. Ben fatto.

Valutazione

Il Qnap NMP 1000 è senza dubbio il Media Player più avanzato tra quelli provati. Offre tutte le tipologie di connessioni, compresa una porta eSata. Tutto è corredato da un display informativo frontale e da un vano hard disk facilmente accessibile.

Purtroppo è il più lento ad avviarsi, impiega infatti ben un minuto e mezzo. Di contro il software lo esula dall'essere un semplice media player. Offre servizi aggiuntivi quali video da YouTube, immagini da Flickr e Picasa, Internet Radio e un client BitTorrent. All'occorrenza si può trasformare in un NAS. Inoltre la compatibilità con altri prodotti Qnap sulla stessa rete è assoluta.

Qnap NMP-1000 - Clicca per ingrandire

 

Il software non è velocissimo, ma piccole indecisioni sono comuni anche ad altri prodotti. Peccato che manchi una porta USB frontale. Considerando la tipologia del dispositivo, sarebbe stata utile per trasferire qualche file veloce, come i Torrent. L'infrastruttura hardware è superiore a quella di altri prodotti, di conseguenza è stato implementato un sistema di raffreddamento più aggressivo. Come risultato il Qnap è il più rumoroso del lotto. La rumorosità rimane basso, e pensiamo che durante la riproduzione di un film o di musica sia un parametro completamente trascurabile. Situazione differente se lo vorrete usare per il download notturno o come NAS. In questi casi diventa un parametro più importante, da tenere in considerazione, specialmente se dormite nella stessa stanza - in tutti gli altri casi è irrilevante.

Nessuna incertezza di riproduzione con i file che abbiamo testato. Il problema principale è la qualità video con file a risoluzione Full-HD. Pensiamo che si tratti di un problema software, risolvibile con un aggiornamento fimware, che è tra l'altro molto semplice e veloce - basta inserire il file scaricato su una chiavetta USB e avviare l'aggiornamento dal menù impostazioni.

Il prezzo è di 300 euro circa, hard disk escluso. In questo caso non inserire un hard disk sarebbe uno spreco, quindi considerate un costo totale di circa 350 euro se lo abbinate a un disco da almeno un Terabyte.

Continua a pagina 13
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!