Hot topics:
News su Black Friday 2017
26 minuti

Prova dei dischi multimediali di Patriot, Freecom, Lacie, Qnap ed Eminent.

Hard Disk multimediali, cinque modelli a confronto

Introduzione

Anni fa Microsoft, assieme ad alcuni produttori di hardware, si lanciò in un'avventura dal fine molto interessante: trasformare il salotto di casa nel centro multimediale dell'intrattenimento. I file digitalizzati, audio e video, erano riproducibili solo su PC. Ecco quindi nascere il concetto di Media Center, che in poche parole possiamo definire come un PC travestito da videoregistratore. L'idea era interessante e rimodellava l'approccio ai computer, senza però stravolgerlo, poiché in fin dei conti si trattava sempre di PC. 

Samsung M3 1TB Samsung M3 1TB
Western Digital WD10EZEX Caviar BLUE HardDisk SATA 1 TB Western Digital WD10EZEX Caviar BLUE HardDisk SATA 1 TB
Seagate (Samsung) ST500LM012 Seagate (Samsung) ST500LM012

Venne poi il momento delle Console da gioco Next Gen, in grado di trasformarsi alla bisogna in riproduttori di musica e film. Anche le console precedenti, come la prima Xbox o la PS2,  potevano trasformarsi in Media Player. Alcuni utenti, inoltre, ancora oggi collegano il Notebook all'impianto TV. Tutto ciò è però ben lontano dalla facilità d'uso ed ergonomia che chiunque, specialmente chi è a digiuno di tecnologie, desidererebbe.

Tornando ai primi Media Center, questi portavano con loro degli intrinsechi problemi legati alla loro natura: difficoltà d'uso - seppur con interfacce semplificate, i PC media center erano sempre PC e richiedevano un minimo di conoscenza tecnica per risolvere i problemi - rumorosità, spazio d'archiviazione e difficoltà di trasferimento dei file.

Praticamente tutti, o quasi, siamo in grado di usare un videoregistratore o un lettore DVD. Un dispositivo da salotto deve condividere la stessa facilità d'uso. È in questo panorama che nascono gli hard disk multimediali, dispositivi che incorporano la semplicità di un videoregistratore e le potenzialità di un computer.

Disponibili in diverse forme e dimensioni, questi prodotti devono essere semplici da usare e nel contempo devono offrire la compatibilità con tutti i formati digitali più diffusi. Caricare una canzone o un video e poi non poterlo riprodurre sarebbe alquanto fastidioso. Per i meno avvezzi è inoltre impensabile armeggiare con software di conversione audio/video. Insomma, se questi prodotti vogliono entrare nei salotti, non possono sottrarsi alla regola "Accendi e Play".

Abbiamo provato cinque Hard Disk Multimediali, i modelli Eminent HD Media RT EM7080, Patriot Box Office, Lacie LaCinema HD, Freecom MediaPlayer II e il Qnap NMP1000.

Pagina precedente

Patriot Box Office

Il Box Office è molto compatto. Largo e profondo 14 cm, è alto 4 cm e costruito in alluminio satinato di colore nero. Queste dimensioni sono state raggiunte affidandosi a un hard disk da 2.5". Il design è essenziale; sul pannello frontale c'è solo una porta USB e i LED di stato. Gli altri connettori sono sul pannello posteriore. Da sinistra verso destra troviamo: connessione Composita, uscita audio digitale, HDMI, MiniUSB (per trasferimento dati con PC), USB e Lan. In questa zona c'è anche il pulsante d'accensione.

Patriot Box Office - Clicca per ingrandire

 

Gli accessori inclusi sono un cavo HDMI, un cavo USB per la connessione con il PC, un cavo Composito e il telecomando.

Analisi tecnica

Le porte di connessione sono ridotte all'osso. Qualcuno potrebbe lamentare la mancanza di una connessione Component, ma per la  maggior parte di noi un HDMI e un Composito saranno sufficienti. Le porte USB sono solo due, una posteriore per la connessione fissa di un hard disk e una anteriore, facilmente raggiungibile, per chiavette USB e veloci trasferimenti di file. Manca il WiFi, disponibile come opzione tramite chiavetta (che però occuperà una porta USB).

La compatibilità è assicurata con i seguenti file: WMA, MP3, Real Audio (RA) Graphics, JPEG, BMP, PNG Video, [MPEG-1] MPG/MPEG/DAT, [MPEG-2] MPG/MPEG/VOB/ISO/TS/TP/M2TS, [MPEG-4] MP4/AVI/MOV, WMV9, FLA, [H.264/AVC] MKV/TS/AVI/MOV/M2TS, [DviX 3/4/5/6, Xvid] AVI/MKV, [Real Video 8/9/10] RM/RMVB.

Ergonomia

L'installazione è semplice, basterà collegare l'alimentatore e il cavo alla televisione, HDMI o Composito. Il Box Office è venduto senza hard disk, ma non è necessario installarne uno per l'uso. Potete collegare una chiavetta USB o un hard disk esterno e leggerne il contenuto.

Patriot Box Office - Clicca per ingrandire

Patriot Box Office - Clicca per ingrandire

 

 

Patriot punta tutto sulla semplicità d'uso, che si rispecchia in un menù molto semplice. Solo tre voci: Copia file, Browser e Impostazioni. Con il menù Copia è possibile copiare i file in maniera molto semplice, selezionando la fonte e la destinazione (USB, HDD, RETE). Potete copiare cartelle intere o singoli file.

Patriot Box Office - Clicca per ingrandire

 

Con Browser andiamo a sfogliare il contenuto di hard disk, cartelle di rete o periferiche USB. Dei file viene mostrata un'anteprima e basta un click per avviare la riproduzione. Non mancano i comandi di riproduzione classica per avanzare tra i capitoli o aumentare la velocità di riproduzione. Selezione veloce della lingua e dei sottotitoli, controllo volume e tasti d'accesso rapidi.

Il Box Office si avvia in poco più di 10 secondi e il software è veloce e reattivo. Ogni tanto qualche indecisione, ma nulla che compromette l'usabilità del prodotto.

Telecomando

Il telecomando è discreto. I tasti in gomma offrono un feedback solo sufficiente quando si premono. Il layout è abbastanza buono: un pad multi direzionale con tasto centrale permette di interagire con tutte le funzioni. 

Patriot Box Office - Clicca per ingrandire

 

Ci sono i tasti Home e Browser per accedere agilmente la menù principale e quello di navigazione tra i file. Tasti volume e Play, Pause e Stop occupano una porzione centrale del telecomando. Forse un po' scomoda la posizione del tasto di selezione dei file (serve durante la copia o cancellazione), che è perso assieme ad altri tasti di poca utilità.

Continua a pagina 3
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!