Hot topics:
News su Black Friday 2017
26 minuti

Prova dei dischi multimediali di Patriot, Freecom, Lacie, Qnap ed Eminent.

Hard Disk multimediali, cinque modelli a confronto

Ergonomia

L'installazione è semplice anche per il prodotto LaCie, che offre anche un Wizard di autoconfigurazione. Alla prima accensione verrà richiesta la lingua, il formato del televisore e qualche opzione aggiuntiva. Si può procedere anche alla configurazione della connessione Wireless.

Lacie LaCinema Mini HD - Clicca per ingrandire

Lacie LaCinema Mini HD - Clicca per ingrandire

 

 

Il menù è meno essenziale rispetto al Patriot, più completo, ma non è detto che sia una nota positiva. Di seguito i menù, identificati da icone: Film, Musica, Foto, Impostazioni, Rete. I menù Film, Musica e foto, una volta selezionati, mostrano le periferiche collegate da cui leggere i file (l'hard disk interno più quelle connesse tramite USB). Dovrete selezionare la periferica e poi il file da riprodurre. La dimensione dei caratteri non offre il massimo della leggibilità, ma questo parametro può essere variato dal menù delle impostazioni. Dal menù Rete si può accedere agli hard disk remoti ma anche a Flickr.

Il menù impostazioni è suddiviso in base alla tipologia di contenuto, più una sezione generale con le impostazioni del dispositivo e quelle di rete. Questa è una buona soluzione, che permette anche ai meno esperti di regolare alcune impostazioni, senza spaventarsi di fronte a schermate con decine di opzioni.

LaCinema Mini HD si avvia velocemente, in cinque secondi sarà operativo.

Telecomando

L'essenzialità del Lacie si rispecchia anche nel telecomando, ma questa volta in negativo. Sicuramente semplice da usare, considerando che è composto da 12 tasti in totale e un pad direzionale, quest'ultimo non è cliccabile al centro. Per dare l'OK bisogna interagire con un altro tasto, azione poco naturale.

Lacie LaCinema Mini HD - Clicca per ingrandire

 

Manca la regolazione del volume, mentre per regolare sottotitoli, audio e opzioni, bisogna passare da altri menù che appaiono a schermo. Alcune funzioni avrebbero meritato un tasto sul telecomando. Infine, la gomma dei tasti restituisce un feedback scarso.

Pagina precedente

Valutazione

Il LaCinema Mini HD è probabilmente l'hard disk multimediale più compatto e discreto sul mercato. Non ha mostrato alcun problema nella riproduzione dei nostri file, ad alta o bassa risoluzione, con audio stereo o surround.

Lacie LaCinema Mini HD - Clicca per ingrandire

 

Questo prodotto incontra però specifiche necessità da parte degli utenti. Potrete connetterlo alla TV solo tramite porta HDMI o Composito. Integra un hard disk da 500 GB e la connessione WiFi. Le porte USB utilizzabili sono due.

Avremmo preferito un menù più semplice e compatto, mentre per le impostazioni la suddivisione in diversi menù può essere d'aiuto ai meno esperti. La grafica è minimale, può piacere o meno. Forse sarebbe stato meglio l'adozione di un carattere più leggibile.

Lacie LaCinema Mini HD - Clicca per ingrandire

 

Cattive notizie per il telecomando. Troppo essenziale e di fattura solo sufficiente. Dei tasti dedicati in più a funzioni ricorrenti non avrebbero guastato.

Il LaCinema Mini HD costa 300 euro, un prezzo elevato. Il prodotto è però molto compatto, con hard disk incluso e WiFi. La compatibilità è assicurata per tutti i file. Peccato per il telecomando.

Freecom Media Player II

Il MediaPlayer II di Freecom abbandona la compattezza vista col Lacie e il Patriot per un formato di forma più classico. Largo 20, profondo 16 e alto 4,5 cm, la facciata frontale ospita solo il tasto d'accensione. Nella parte posteriore c'è, da sinistra a destra, la connessione Composito e Component, uscita audio coassiale, HDMI, LAN e due porte USB (una per la connessione al PC).

Nella confezione è incluso un telecomando, cavo composito, cavo di rete, cavo USB, stand per posizionamento verticale e adattatore wireless.

Analisi tecnica

Il Freecom integra un hard disk da 1 Terabyte - disponibile anche una versione da 500 Gigabyte e 1,5 Terabyte, nonché in versione senza disco. C'è solo una porta USB utilizzabile per collegare periferiche di memorizzazione esterne, e si trova nella parte posteriore (in base al posizionamento, potrebbe non essere semplice raggiungerla).

Freecom Media Player II - Clicca per ingrandire

 

Il comparto delle connessioni è più completo rispetto ai modelli visti in precedenza, offrendo connettività Composito, Component e HDMI.

Il Wi-Fi non è integrato, ma offerto tramite adattatore esterno, una chiavetta USB. Se la collegherete, non avrete più nessuna porta USB. Molto male.

È compatibile con questi formati: MPEG1,2,4 (MPG, AVI, DAT, VOB, IFO, TS), MKV (H.264 codec not supported), DivX, Xvid, MP3, WMA, Ogg Vorbis, WAV, JPG/JPEG.

Continua a pagina 8
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!