Computer Portatili

10 anni di Chromebook: una scommessa che ha avuto successo?

Il 2021 è un anno di festeggiamenti tecnologici. Dopo avervi ricordato dei 43 anni dello spam, oggi parliamo del decimo compleanno dei Chromebook. Sono infatti passati dieci anni dal Google I/O 2011, durante il quale l’azienda di Mountain View diede seguito ai rumor che si susseguivano dal dicembre 2010 e annunciò la prima serie di laptop che utilizzavano il sistema operativo Chrome OS, basato sulla distro Gentoo Linux. In che modo Google festeggerà il decennale? Come stanno andando le vendite di Chromebook nel 2021?

Google non festeggerà o, anzi, lo farà nel modo migliore per gli utenti: implementando nuove funzioni in Chrome OS. Gli sviluppatori sono infatti impegnati nel testare nuove modalità di autenticazione e hanno sottoscritto una partnership con Parallels, che porterà Windows su Chromebook. Inoltre i principali produttori di laptop stanno proponendo configurazioni più prestanti, per soddisfare un maggior numero di clienti: è il caso dell’Acer Chromebook Spin 514, primo Chromebook con CPU AMD Ryzen. Acer sta cercando di avvicinare HP e Lenovo che, come riportato da Statista, sono le indiscusse leader del mercato Chromebook. Secondo il sito di analisi e ricerca statistica Canalys, le vendite stimate dei Chromebook nel 2021 sono aumentate del 275%. Un esito che avevamo ampiamente pronosticato.

Le motivazioni di questo successo sono da ricercare anche tra gli effetti della pandemia, che hanno portato a notevoli modifiche nel mondo del lavoro e dell’istruzione. L’istruzione e la formazione sono una nicchia in cui i produttori di Chromebook e la stessa Google si sono specializzati, andando a costruire partnership con gli istituti e i ministeri e avendo in mente un preciso pubblico di riferimento. “I Chromebook sono ormai un prodotto informatico mainstream – afferma Brian Lynch, analista di Canalys – Mentre il settore dell’istruzione rappresenta ancora la maggior parte delle spedizioni, la loro popolarità tra i consumatori e i clienti commerciali ha raggiunto nuove vette nel corso dell’ultimo anno”. Rushabh Doshi, research director di Canalys, ha commentato questi dati su Zdnet: “Con i governi che puntano al necessario rapporto 1:1 tra dispositivi per la didattica a distanza e gli studenti, la domanda di Chromebook per l’istruzione dovrebbe rimanere forte fino al 2021”.

La pervasività di internet e l’evoluzione della tecnologia, in particolare la diffusione degli SSD, hanno reso la “scommessa” di Chrome OS una realtà sempre più interessante per gli utenti. Le scelte di Google hanno fortemente influenzato il successo dei Chromebook. A differenza di Android, dove gli aggiornamenti di sistema sono affidati ai produttori degli smartphone e alla loro volubilità commerciale, Google ha scelto di occuparsi direttamente degli aggiornamenti di sistema dei Chromebook. Perciò Google garantisce pieno supporto per 9 anni ai Chromebook “top di gamma”. I costi dei modelli top, però, sono sensibilmente più bassi rispetto a quelli a cui siamo abituati su laptop. È il caso dell’Acer Chromebook 514, predecessore dello Spin, che abbiamo ampiamente analizzato. A dispetto di una scheda tecnica “non entusiasmante”, il Chromebook sfrutta al meglio il processore Intel Pentium N4200 con prestazioni più che soddisfacenti al costo di circa 370 €. Vi suggeriamo anche il Lenovo IdeaPad Duet, perfetto se desiderate un 2-in-1 che possa sfruttare le migliori qualità dei “due mondi”: se Google migliorerà ulteriormente Chrome OS per la modalità tablet, potrebbe essere davvero un best buy per il rapporto qualità/prezzo. Un’altra possibilità è l’HP Chromebook X360 14, sostanzialemente sovrapponibile all’Acer Chromebook 514. Infine il miglior Chromebook per rapporto qualità/prezzo è probabilmente il Samsung Chromebook 4, grazie al costo super-economico di 248 €.

In conclusione, i Chromebook possono essere una valida alternativa economica se utilizzate il laptop per gestione documenti, streaming e navigazione web, e la situazione in cui ci troviamo non ha fatto altro che mettere ulteriormente in mostra i punti forti di questi prodotti. Se siete anche possessori di uno smartphone Android, Chrome OS potrebbe stupirvi e darvi molte soddisfazioni a un ottimo prezzo, forte dell’integrazione che esiste tra i due sistemi operativi di Google. Se invece pensate che le vostre esigenze siano differenti, vi suggeriamo qualche consiglio nella nostra guida ai migliori laptop.

Il panorama dei Chromebook è ricco di possibilità e alternative, adatte a qualsiasi esigenza e tasca. Su Amazon trovate un’ampia panoramica dei modelli in commercio.