Schede Grafiche

3DMark 11, benchmark DirectX 11 già prenotabile

3DMark 11 sarà disponibile dal 30 novembre. Il benchmark di Futuremark si ripresenta dopo la versione Vantage con l’obiettivo di mettere alla corda le schede video DirectX 11. Sul sito 3dmark.com è possibile preordinare 3DMark 11 Advanced Edition a 19,95 dollari.

Fiore all’occhiello del nuovo benchmark, secondo la software house, i test sulla tessellation, l’illuminazione volumetrica e altri effetti usati nei giochi moderni. La versione Basic Edition, gratuita, permetterà di fare tutti i test con l’impostazione “Performance Preset”. C’è un test, chiamato Audio Visual Demo, eseguibile alla risoluzione massima 720p. La versione Basic consentirà di pubblicare online un solo risultato. Non è possibile modificare la risoluzione e altri parametri del benchmark.

3DMark 11 Advanced Edition non avrà invece alcun tipo di limitazione. Il primo test, basato sullo scenario Deep Sea, non applicherà la tessellation ma farà uso di un sistema d’illuminazione e ombre marcato.

Il secondo test, nuovamente fondato su Deep Sea, applicherà un livello di tessellation medio e ridurrà, anche in questo caso a livello intermedio, l’illuminazione. Il terzo test grafico, basato sullo scenario High Temple, avrà un livello di tessellation medio e illuminazione ridotta.

Il quarto test si concentrerà sullo stesso scenario, questa volta però con un livello di tessellation alto e componenti che riguardano la sfera della fisica in-game (il test lavora a una risoluzione fissa anche se modificate le impostazioni). Infine c’è un test combinato, con livelli di tessellation e illuminazione medi, ma con test fisici che coinvolgono le API DirectCompute e Bullet Physics.

Il benchmark richiede Windows Vista o 7, un processore dual-core Intel o AMD da almeno 1,8 GHz, 1 GB di memoria, 1,5 GB di spazio su disco e una scheda video DirectX 11.

###old554###old