Tom's Hardware Italia
Storage

3DMark, in arrivo il benchmark per la nuova PCIe 4.0

UL Benchmarks ha annunciato che, quest'estate, rilascerà un nuovo benchmark per la suite 3DMark, sviluppato per testare la nuova specifica PCIe 4.0.

Underwriters Laboratories (UL) ha annunciato oggi l’arrivo di un nuovo benchmark per la suite di test 3DMark. La nuova funzionalità è stata implementata in vista dell’arrivo delle nuove schede madre con chipset AMD X570, che integrano il supporto alla specifica PCIe 4.0.

Attraverso 3DMark sarà infatti possibile misurare la larghezza di banda disponibile per la scheda grafica tramite l’interfaccia PCIe, e permetterà agli utenti di confrontare il bandwidth tra le diverse generazioni di PCIe grazie a un benchmark standard.

Il nuovo benchmark arriverà questa estate come aggiornamento gratuito per tutti gli utenti 3DMark Advanced Edition e 3DMark Professional Edition, purché siano in possesso di una licenza annuale attiva.

Non sono stati forniti ulteriori dettagli relativi al test, tuttavia è stata pubblicata un’immagine del benchmark in azione. I benefici della nuova specifica PCIe 4.0 e il relativo aumento del bandwidth rispetto alla vecchia generazione (64 GBps contro 32 GBps) devono ancora essere testati, ma sembra che attualmente non ci sia alcuna miglioria effettiva in ambito gaming.

3DMark PCIe 4.0

La situazione è però destinata a cambiare, complice l’arrivo di nuove GPU più potenti nei prossimi anni e la capacità degli sviluppatori di sfruttare tutta la larghezza di banda messa a disposizione dal PCIe 4.0.

Ovviamente la nuova specifica non inciderà solo sulle prestazioni delle GPU e sarà interessante vedere l’impatto che avrà anche sugli SSD M.2 con interfaccia PCIe, dato che ad oggi alcuni degli SSD più potenti, come il Samsung 970 Pro, raggiungono già il bandwidth massimo della PCIe 3.0.

L’espansione a più linee permetterà l’arrivo sul mercato di nuove periferiche più veloci, come quelle viste al Computex prodotte da Gigabyte, Patriot e Corsair, in grado di raggiungere impressionanti velocità di 5 GBps in lettura e 4 GBps in scrittura.