Schede madre

Abit presenta µGuru, IA che guida all’overclo

Fino a qualche tempo l’overclock era un’attività per ultra esperti e
smanettoni e le case costruttrici di motherboard facevano di tutto per sconsigliarlo
e tutelarsi. Ora, sotto lo sguardo allibito di AMD e Intel, i produttori taiwanesi
fanno a gara per produrre schede madri specifiche per overclock. Non solo le
schede sono in grado di spingere i processori oltre il limite di funzionamento
dichiarato, ma a corredo l’utente trova utility per overcloccare con facilità.

L’ultima novità nel settore delle schede madre per overclock è
la tecnologia µGuru di Abit, una sorta di intelligenza artificiale, che
risiede tra i chip della motherboard e consiglia il modo migliore per ottenere
le massime prestazioni.

"µGuru funge da “guida spirituale” e suggerisce
agli end-user i trucchi per monitorare il loro hardware, per eseguire l’overclock,
il flash del BIOS e altro con una semplice interfaccia basata su Windows. Quale
parte della scheda madre, solo µGuru sa come ottimizzare al meglio la
scheda madre per migliorare le prestazioni. La sua specialità consiste
nella memoria onboard che consente di salvare le impostazioni di overclock desiderate
da usare con determinate applicazioni.

µGuru racchiude le caratteristiche ABIT Engineered ABIT EQ, ABIT
FanEQ, ABIT OC Guru, ABIT FlashMenu, ABIT AudioEQ e ABIT BlackBox in un’unica
interfaccia user-friendly per aumentare facilmente le prestazioni e la stabilità
del sistema. Operando come un micro-processore indipendente, µGuru libera
effettivamente le risorse della CPU dall’eseguire tali funzioni e quindi
aumenta le prestazioni del sistema."

Assieme al dispositivo hardware sarà abbinato un software per Windows.

"OC Guru è un’utility per l’overclock basata su Windows
e opera attraverso il processore µGuru. Con OC Guru è possible
regolare i voltaggi CPU, AGP e memoria per trovare le prestazioni ottimali
del sistema e, cambiando la velocità del FSB, per aumentare la velocità
clock della CPU. Inoltre, OC Guru offre l’opzione di salvare fino a 3
differenti impostazioni per delle determinate applicazioni, quali la masterizzazione
dei CD, l’esecuzione di videogiochi e la navigazione su Internet oppure
per 3 diversi utenti che usano lo stesso sistema."