Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Schermo e autonomia

Pagina 2: Schermo e autonomia
Acer Aspire Switch 10E è un ibrido notebook e tablet compatto e con una buona autonomia. Ecco la prova d'uso.

Lo schermo

Qualcuno arriccerà il naso, ma personalmente non posso dire di essermi trovata male con la risoluzione di 1280 x 800 pixel. Su un'area di visualizzazione di 10,1 pollici le icone sono di dimensioni leggibili e tutte le applicazioni sono agevolmente usabili senza andare ad armeggiare con le impostazioni di sistema, che spesso sono sconosciute all'utenza tipica di questi prodotti.

DSC 4616 JPG

Piuttosto avrei preferito una luminosità maggiore dello schermo. 263 candele al metro quadro va bene per l'uso in ambienti chiusi con illuminazione artificiale, ma leggere i contenuti in treno con la luce naturale che entra dai finestrini non è piacevole. Da una parte è vero che la media degli ibridi di fascia economica è persino più bassa, ma i tablet puri (non i notebook ibridi) hanno schermi con luminosità da 300 a 400 candele al metro quadro proprio per garantire leggibilità in condizioni di luce ambientale intensa. Gli ibridi che si trasformano in tablet dovrebbero avere valori simili, visto che il modello d'uso potrebbe essere lo stesso.

Da notare poi l'effetto a specchio un po' fastidioso, dovuto sia alla bassa luminosità sia alla superficie touch che per ora porta con sé questo effetto collaterale, comune a tutti i prodotti.

Autonomia e prestazioni

L'autonomia è uno dei punti forti di questo prodotto. Nei benchmark ha retto per 8 ore e mezzo circa, nell'uso vero e proprio di più. A parte la mini prova in ufficio l'ho usato per lo più a casa per leggere pagine web, gestire la mail e fare shopping online, circa un paio d'ore per sera, e quando non in uso è rimasto in standby. Per prosciugare del tutto la batteria c'è voluta una settimana, che è un buon risultato.

Ovviamente per questo tipo di attività non serve una grande potenza, e a me bastava poter aprire molte tab in contemporanea. Ho installato anche qualche giochino per bambini dallo store e non ho riscontrato problemi. Sconsiglio di usare applicazioni impegnative.

Conclusioni

Tirando le somme questo ibrido è compatto e maneggevole come la maggior parte dei prodotti con schermo da 10 pollici. Ha una configurazione di base che non supporta carichi pesanti, ma che va più che bene per le attività di base come la fruizione di contenuti web.

Uno dei punti di forza è l'autonomia, che supera abbondantemente le 8 ore. Sono da apprezzare la porta USB sulla tastiera dock, le quattro modalità d'uso con la possibilità di lasciare a casa la base, e una tastiera non eccezionale ma migliore di molte in dotazione con i prodotti concorrenti.