Computer Portatili

ADATA svela XPG Xenia, il suo primo portatile gaming

ADATA, nota azienda nel settore delle memorie, ha deciso di ampliare i propri orizzonti presentando XPG Xenia, il suo primo portatile gaming. XPG Xenia misura 356,4 x 233,6 x 20,5 mm e pesa circa 1,85kg; monta un display IPS Full HD da 15,6 pollici con una frequenza di aggiornamento di 144Hz con un rapporto schermo-corpo dell’85%.

Il nuovo XPG Xenia può essere equipaggiato con due schede grafiche Nvidia: la GeForce RTX 2070 Max-Q, che offre 2304 CUDA core e 8GB di memoria GDDR6 a 14Gbps, o la GTX 1660Ti, dotata di 1536 CUDA core con 6GB di VRAM GDDR6 a 12Gbps.

Sul notebook trova posto una CPU mobile Intel Core i7-9750H, che include 6 core/12 thread operanti a una frequenza base di 2,6GHz e una massima di 4,5GHz, il tutto accompagnato da 12MB di cache L3. Il processore ha un TDP di 45W che può scendere fino a 35W, supporta ufficialmente RAM DDR4 da 2666MHz e ospita l’iGPU Intel UHD 630.

Per quanto concerne la memoria, su XPG Xenia troviamo 32GB di RAM DDR4-2666 e un SSD XPG SX8200 Pro da 1TB. La dotazione di porte di I/O include: 3 ingressi USB 3,2, un ingresso USB-C 3.1, una porta Thunderbolt 3, una HDMI e l’ingresso Ethernet.

Come la maggior parte dei portatili gaming è dotato di una tastiera retroilluminata, con tecnologia antighosting e input ottici. A completare il quadro troviamo una batteria a sei celle da 94Wh (che a detta dell’azienda assicura un’autonomia di almeno 10 ore) e il controller di rete Intel Wi-Fi 6 AX200.

La garanzia è di 2 anni, mentre disponibilità e prezzo non sono ancora stati annunciati.

Volete un portatile gaming con prestazioni al top? Vi consigliamo ASUS ROG Strix SCAR III G731.