Tom's Hardware Italia
Schede madre

Adidas e Milan AC, strategie e partner di due

e.Dexter è lo sviluppatore del sito web Adidas dedicato alla campagna "Impossible is nothing" e dello store del Milan AC. I due siti hanno in comune la tecnologia usata, che è e.BPM (e.Business Portal Manager) di IBM, che ha fornito anche i server. Nel corso di una presentazione alla stampa, rappresentanti di Adidas e del […]

e.Dexter è lo sviluppatore del sito web Adidas dedicato alla campagna "Impossible is nothing" e dello store del Milan AC. I due siti hanno in comune la tecnologia usata, che è

e.BPM (e.Business Portal Manager) di IBM, che ha fornito anche i server.

Nel corso di una presentazione alla stampa, rappresentanti di Adidas e del Milan hanno riferito del successo delle loro attività.

La campagna internazione "Impossible is Nothing" promossa da Adidas in tutto il mondo ha trovato grande apprezzamento in Italia. Sportivi conosciuti e non sono stati invitati a raccontare al pubblico le loro avventure di sport estremo. Gli utenti del sito avevano la possibilità di votare la storia preferita, portando così a una classifica e a una premiazione. 224 storie inviate e
27389 voti hanno sancito un grande successo di pubblico, raggiunto tramite passaparola e soprattutto, grandi promozioni con protagonisti i più celebri divi dello sport. Pare che un banner popup con Del Piero che appariva e bussava sullo schermo degli utenti di Yahoo abbia toccato un 50% di redemption: impressionante.


Con testimonial come questi, il successi delle campagne è assicurato.

Il Milan ha una base di utenti potenziali enorme: 5.6 milioni di tifosi e 3 milioni di simpatizzanti solo in Italia. Tra questi, 1.7 milioni appartengono alla fascia di età tra i 14 e i 22 anni. Una ricerca condotta recentemente ha rivelato che il 30% dei tifosi usa Internet, dato che la divisione marketing del Milan non poteva sottovalutare. Lo store del Milan serve a raggiungere tutti i tifosi che vogliono un gadget della loro squadra preferita, in qualsiasi parte del mondo.

Infatti il Milan ha dato licenza a 52 aziende nazionali e internazionali per poter offrire i prodotti al miglior prezzo d’acquisto e costo di spedizione possibili. Le vendite all’estero a tuttoggi assommano al 18% del fatturato dello store.


Il sito del Milan Store. Notare in basso il portatile personalizzato Milan di Asus.

Sembra che la storica diffidenza degli italiani ad acquistare online con carta di credito stia scomparendo: mentre nel 2002 l’80% dei clienti pagava in contrassegno, oggi il 52% paga con cc.