Tom's Hardware Italia
Case e PC Completi

Alta S1, il case di design firmato SilverStone

Al Computex di Taipei SilverStone ha portato nuovi case, alimentatori e sistemi AIO. Le novità dovrebbero arrivare tutte entro la fine del 2019.

Quest’anno SilverStone si è presentata al Computex con un buon numero di nuovi prodotti. Non solo alimentatori, ma anche case e sistemi di raffreddamento all in one.

Partiamo dai case, nello specifico dal nuovo modello di punta, l’Alta S1. Si tratta di un case E-ATX dalle dimensioni decisamente importanti: è alto 750 mm e profondo 615 mm.

La base di fissaggio della scheda madre è stata ruotata di 90 gradi, in modo da poter installare le schede video in verticale e rimuovere in questo modo i problemi legati al loro peso eccessivo.

Nella parte inferiore dell’Alta S1 sono presenti tre ventole da 200 mm che immettono aria fresca, mentre nella parte posteriore troviamo la cover dell’alimentatore, posizionato in alto.

Non mancano gli RGB, posizionati anche nella cover appena citata, e la finestra laterale in vetro temperato. Il SilverStone Alta S1 dovrebbe arrivare sul mercato verso la fine dell’anno, ad un prezzo di circa 300 euro.

Fara V1 è invece un mid tower in metallo con pannello frontale mesh, dietro cui si nascondono tre ventole RGB da 120 mm. Il prezzo si aggirerà sugli 80 dollari, niente male visto il prodotto.

SilverStone Fara V1 / B1

Se siete amanti dei sistemi Mini-ITX, sappiate che SilverStone ha presentato SG14. Si tratta di un case in metallo color grigio, dotato di una piastra anteriore magnetica che può essere facilmente rimossa.

Questo case misura 220 x 395 x 354 mm ed è in grado di ospitare un disco da 3,5” oppure due da 2,5”. Il raffreddamento è affidato invece a due ventole da 120 mm.

Altro Mini-ITX è il SilverStone LD03, dotato di tre pannelli in vetro temperato opaco che donano un design elegante. Presente anche una una pompa / serbatoio per il raffreddamento a liquido che sarà venduta in bundle con il case, a un costo totale di circa 200 euro.

Sempre in tema di form factor ridotti, il case micro-ATX RL09 offre un pannello frontale in mesh, tre ventole da 120 mm RGB e un prezzo che si aggirerà intorno agli 80 euro.

Nel modello RL08 troviamo invece un pannello in vetro temperato e uno schermo OLED, posizionato appena sotto le porte, su cui è possibile visualizzare alcune informazioni utili sul sistema, come temperatura o frequenza di clock.

Lo schermo OLED fa però lievitare il prezzo di circa 50 euro, portandolo così a 149 euro totali. SilverStone valuterà se inserirlo nella versione finale del case oppure no.

SilverStone RL08

Spostandoci su dimensioni maggiori troviamo invece Seta A1, case ATX dal design molto particolare con LED RGB sul pannello frontale e tasto d’accensione esterno. Dovrebbe arrivare nelle prossime settimane ad un prezzo di 99 euro.

Allo stand c’era anche un prototipo di Raven, in grado di ospitare schede madre E-ATX. Misura 235 x 522 x 600 mm e dovrebbe arrivare nel Q4 2019, ad un prezzo di 189 / 199 euro.

Al Computex SilverStone ha portato anche alcuni nuovi alimentatori di diverse tipologia, come l’SFX-L SK100-LPT, un prodotto completamente modulare da 1000 W certificato 80 Plus Platinum, e l’SFX SX750-PT, un modello da 750 W anch’esso certificato 80 Plus Platinum.

Se avete bisogno di più potenza, potete optare per il DA1550-TI, alimentatore ATX da 1550 W, certificato 80 Plus Titanium. Nel caso di build veramente estreme c’è anche il DA2000-PT, un mostro da 2000 W.

La società ha infine presentato anche alcune soluzioni all in one per il raffreddamento a liquido appartenenti alla serie Permafrost, disponibili nei tagli da 120, 240 e 360 mm. La pompa sfrutta la tecnologia proprietaria di SilverStone ed è dotata di LED RGB, così come le ventole del radiatore.