Software

AMD Adrenalin 20.5.1, disponibili i nuovi driver per Windows May 2020 Update

Come da titolo, AMD ha pubblicato i driver Adrenalin 20.5.1 che introducono il supporto a Windows May 2020 Update e migliorano le peformance di AMD Link con Xinput Emulation driver (AMDXE). Potete dare un’occhiata a tutte le novità del nuovo aggiornamento di Microsoft nella nostra news.

AMD Link è un’applicazione che consente agli utenti di monitorare le prestazioni e le informazioni del proprio sistema, lo streaming e i feed di social/gaming di AMD sui loro smartphone o tablet. In altre parole, scaricando l’app dal Play Store o dall’Amazon App Store, potrete gestire il vostro PC direttamente dallo smartphone. L’app introduce inoltre un servizio di streaming dei giochi, che permette di giocare sullo smartphone sfruttando il PC come server (per sfruttare questa funzionalità è necessaria una buona connessione internet).

L’esperienza d’uso con AMD Link è stata ulteriormente migliorata dai Xinput Emulation driver (AMDXE) che assicurano una migliore compatibilità da smartphone con gli attuali e futuri videogame.

Ovviamente, i driver Adrenalin 20.5.1 hanno anche corretto numerosi bug:

  • Il Software Radeon si arrestava o bloccava sulle configurazioni con grafica ibrida.
  • Su un numero limitato di schermi, l’avvio di un gioco portava a una schermata nera intermittente che richiedeva il riavvio del sistema
  • Il problema per cui AMD Link si disconnetteva casualmente o a intermittenza.
  • L’arresto anomalo di Destiny 2 e Overwatch
  • Le letture errate della velocità della memoria delle GPU della serie Radeon RX 5700.
  • La schermata blu che compariva durante l’installazione dei driver nei sistemi a grafica ibrida dotati di Radeon RX 5500.
  • L’utilizzo elevato della memoria durante l’uso di Instant Replay e Desktop Recording.
  • La schermata nera che compariva durante l’esecuzione del test Vulkan su Geekbench 5.
  • Lo stuttering che si verificava in League of Legends dopo un cambio di attività.
  • La riduzione della finestra di Sniper Elite 4 quando si richiamava l’overlay di Radeon Software.
  • Il reset delle impostazioni video quando si cliccava più volte e in rapida successione sul profilo di un videogame.
  • Problemi d’illuminazione quando si spostava il mouse in Grand Theft Auto 5 con Radeon Boost abilitato.
  • Problemi di visualizzazione nell’angolo in basso a destra dello schermo quando si spostava il mouse in Shadow of the Tomb Raider con Radeon Boost abilitato.
  • Mancato avvio di Red Dead Redemption 2 in alcuni sistemi con grafica ibrida.
  • La mancata ottimizzazione della VRAM sull’AMD Radeon VII.
  • Il messaggio di errore “Impossibile ottenere i requisiti” talvolta visualizzato nella scheda Upgrade Advisor.
  • La mancata visualizzazione dei parametri della GPU nella scheda delle prestazioni del Software Radeon.
  • L’arresto di Star Wars Jedi: Fallen Order e Control quando venivano avviati con Radeon Anti-Lag abilitato.

Il Team Red è anche al lavoro su altri bug noti che potete controllare sulla patch note ufficiale. Sulla stessa potete anche scaricare i nuovi driver Adrenalin 20.5.1 o il Software Radeon, l’applicazione di controllo ufficiale delle GPU di AMD.

Cercate la migliore GPU di fascia media per rapporto qualità-prezzo? Vi consigliamo AMD Radeon RX 5700 XT.