CPU

AMD: basta Phenom, le CPU si chiameranno Vision

AMD potrebbe eliminare il nome attuale dei processori per enfatizzare il marchio AMD Vision. Secondo quanto riportato da Xbit-labs, “quando AMD completerà la propria lineup di microprocessori desktop con Llano e Zambezi nel corso dell’anno, non presenterà un nuovo marchio, ma li dividerà in classi differenti della piattaforma Vision“. 

Anziché usare i marchi Phenom, Athlon e Sempron, le linee di prodotto includeranno le serie FX, A ed E. I processori Zambezi con quattro, sei e otto core faranno parte della serie FX e saranno venduti sotto i marchi AMD Vision Black e Vision Ultimate.

Le APU Llano, dotate di due o quattro core e grafica DirectX 11, costituiranno la serie A e faranno parte delle piattaforme Vision Ultimate e Vision Premium. Il mercato della fascia bassa sarà invece riservato alle APU della serie E, con uno e due core e grafica DirectX 11. Parliamo delle soluzioni Zacate, già arrivate sul mercato (Recensione della piattaforma AMD Fusion Zacate) e disponibili sotto l’etichetta Vision. Oltre ad FX, A ed E, ci aspettiamo anche un numero identificativo dei vari modelli della stessa famiglia, un po’ come avviene già per le APU Zacate (E-350 ed E-240).

“Quelle che ci avete visto fare con le APU sulla piattaforma Brazos è staccare il marchio dal componente, in modo da consentire ai nostri partner OEM di inserire sui loro prodotti con il marchio di loro scelta senza ulteriori sotto-marchi. Vision è il contributo di AMD, nato con l’intenzione di semplificare l’acquisto per coloro che sanno che cosa vogliono fare con il loro PC e che per la decisione di acquisto non si curano di caratteristiche tecniche secondarie. Faremo lo stesso con Llano e Zambezi? Aspettate e vedrete”, ha dichiarato Damon Muzny, portavoce di AMD.