CPU

AMD FX-8300 al debutto: fino a 4.2 GHz e TDP di 95 watt

L'AMD FX-8300 è ufficialmente tra noi. Una nuova CPU a otto core va a rimpolpare la famiglia Vishera della casa di Sunnyvale, popolata finora solo da due modelli, FX-8350 e FX-8320. Già in vendita in Asia, questo microprocessore probabilmente arriverà nelle prossime settimane anche nel resto del globo.

Si tratta di un'interessante novità per diverse ragioni. Per prima cosa è la prima soluzione FX a otto core, basata su architettura Piledriver, con un TDP di 95 watt. Le altre due proposte hanno un TDP di 125 watt mentre la soglia di 95 watt è tipica di modelli con un minor numero di core – anche se sarebbe meglio parlare di unità integer – come l'FX 6300 e l'FX 4300.

Non è una novità in assoluto, in quanto nella precedente generazione FX, basata su architettura Bulldozer, abbiamo avuto l'FX-8100, sempre con otto core e TDP di 95 watt e anche una variante dell'FX 8120. L'altro aspetto interessante di questo FX-8300 riguarda le frequenze, che sono pari a 3.3 GHz di base e 4.2 GHz in modalità Turbo Boost massima.

AMD FX 2012
Modello Core Frequenza base Turbo Max. TDP
FX-8350 8C / 8T 4.0 GHz 4.2 GHz 125 W
FX-8320 8C / 8T 3.5 GHz 4.0 GHz 125 W
FX-8300 8C / 8T 3.3 GHz 4.2 GHz 95 W
FX-6300 6C / 6T 3.5 GHz 4.1 GHz 95 W
FX-4300 4C / 4T 3.8 GHz 4.0 GHz 95 W

In sintesi questa CPU lavora a una frequenza di base inferiore rispetto agli altri prodotti, ma è in grado di accelerare fino a toccare i 4.2 GHz che solo l'FX-8350 è in grado di raggiungere in questa generazione di soluzioni AMD FX. Il resto del chip è identico agli altri processori a otto core, con 8 MB di cache L2 (2 MB per modulo Piledriver) e 8 MB di cache L3, e compatibilità con il socket AM3+.

Il prezzo in Giappone è di 16980 yen, pari a circa 150 euro in un cambio uno a uno. È probabile però che il cambio uno a uno sarà con il dollaro e quindi si arrivi a ottenere un prezzo di circa 199 dollari, che saranno trasposti "uno a uno" in euro, andando a collocare questo chip a un prezzo simile all'FX-8350. Un costo decisamente alto, per una soluzione inferiore al top di gamma, ma nemmeno troppo. Attendiamo comunque l'arrivo nei negozi italiani per capire il prezzo stabilito AMD per l'Europa.