CPU

AMD Godavari, un Kaveri con il lifting per i PC desktop

AMD potrebbe rinnovare la sua linea di APU (Accelerated Processing Unit) dedicate ai PC desktop "fai date te" in concomitanza con il Computex di Taipei di inizio giugno, o al più tardi a luglio. Purtroppo, come da indiscrezioni precedenti, si tratterà con tutta probabilità di un perfezionamento dell'attuale gamma Kaveri. Una nuova "conferma" arriva da Sweclockers.

AMD Carrizo

L'APU Carrizo, pensata principalmente per il mobile

I colleghi svedesi affermano che l'azienda statunitense non presenterà una variante desktop di Carrizo, l'APU mobile basata sui nuovi core x86 Excavator, che punta molto sull'efficienza energetica. AMD avrebbe "cancellato il progetto" optando per creare una revisione di Kaveri chiamata "Godavari" (ex Kaveri Refresh).

"Godavari", spiega Sweclockers, "è complessivamente identico alle soluzione attuali e usa la stessa infrastruttura, il socket FM2+ con supporto alla memoria DDR3 fino a 2133 MHz. Ci saranno modelli fino a quattro core x86 e con un massimo di otto Compute Units basate su architettura Graphics Core Next, per un massimo di 512 stream processors. AMD manterrà i livelli di TDP attuali con frequenze superiori, offrendo prestazioni tra il 10 e il 15% maggiori rispetto all'attuale serie 7000".

AMD A8-7600 AMD A8-7600
AMD A10-7850K AMD A10-7850K

Le nuove APU dovrebbero inaugurare la serie 8000, con l'A10-8850K pronto a prendere il posto dell'attuale A10-7850K al vertice della gamma. La nuova soluzione di punta di AMD dovrebbe avere quattro core x86 una frequenza di 3.7 / 4.1 GHz e 512 stream processors a 856 MHz. In definitiva si parla di 100 MHz in più in Turbo Core rispetto alla CPU dell'A10-7850K e 136 MHz in più per quanto riguarda la GPU.

AMD Carrizo Roadmap Mobile 2015

La roadmap AMD per il mobile con Carrizo – clicca per ingrandire

Queste specifiche non sono del tutto sicure, potrebbero cambiare nel prodotto finale, ma sono una prima indicazione di quanto potrebbe aspettarci. Si parla in totale di 11 modelli, sei dei quali per il mercato consumer e il resto per il business. I nomi che circolano sono i seguenti: A10-8750, A8-8650K, A8-8650, A6-8550K, Athlon X4 870K, Athlon X4 850, A10 Pro-8850B, A10 Pro-8750B, A8 Pro-8650B, A6 Pro-8550B e A4 Pro-8350B. Richiederanno un semplice aggiornamento del BIOS per funzionare sulle piattaforme FM2+.

Il silenzio mantenuto sino a oggi da AMD in merito alla gamma desktop, sia sul fronte APU che per quanto concerne i processori tradizionali, fa (ahinoi) pensare proprio che non vi saranno novità eclatanti in vista. Al margine della recente conferenza sui conti 2014, il CEO Lisa Su ha affermato che arriveranno nuove APU nel secondo trimestre, ma si riferiva a Carrizo.

Qualcuno potrebbe disputare sul fatto che, in un certo senso, le APU Carrizo arriveranno nel settore desktop grazie ai PC all-in-one, ma è una magra consolazione. Il 2015 per gli appassionati di CPU e APU AMD che amano costruirsi i computer da soli si prospetta poco interessante. Speriamo sempre in un colpo di coda dell'azienda, ma il nuovo CEO sembra più proiettato al futuro e in altre direzioni, come il business semi-custom, più remunerative.