CPU

AMD non ha dubbi: sta arrivando “il processore desktop definitivo”

A novembre arriverà sul mercato quello che AMD definisce “il processore desktop definitivo”. Più semplicemente, con un video teaser su Youtube, l’azienda sta cercando di far salire l’attesa verso la terza generazione di CPU Ryzen Threadripper destinata al mercato HEDT (High-End DeskTop).

Per l’occasione AMD ha svelato la collaborazione con Blur Studios, azienda che si è occupata di alcuni degli effetti visivi visti in Terminator: Destino oscuro, Love, Death + Robots, alcuni corti animati di League of Legends ed altro.

Con Blur Studios AMD ha messo alla prova i nuovi Threadripper di terza generazione con alcuni dei carichi di lavoro più esigenti del mercato HEDT. Il video teaser di AMD non rivela alcuna nuova informazione sui nuovi processori, ma ecco cosa sappiamo: per cominciare abbiamo i nuovi core Zen 2 prodotti a 7 nanometri.

Il progetto, mutuato dagli EPYC di seconda generazione, permetterà non solo di aumentare il numero di core – potenzialmente fino a 64 – ma anche di sistemare alcuni dei problemi dei Threadripper di prima e seconda generazione.

Al momento circolano questi nomi: Ryzen Threadripper 3960X, 3970X e 3990X. La presentazione – seppur parziale – sarebbe fissata per il 5 novembre e la vendita dei primi due dovrebbe partire dal 19 novembre, mentre per il 3990X ci sarebbe da aspettare gennaio 2020. Il 5 novembre, scrive il sito, “AMD svelerà solo il numero di core e il nome della CPU. È molto probabile che non saranno svelate le frequenze”.

Insieme alle CPU saranno annunciate anche le nuove motherboard basate sul chipset TRX40. Si mormora infatti che le nuove soluzioni non saranno compatibili con le attuali piattaforme AMD X399.