CPU

AMD, nuove interessanti informazioni sulle APU “Cezanne” e “Van Gogh”

I colleghi di Igor’s Lab hanno pubblicato diverse interessanti informazioni relative alle nuove APU della serie Ryzen 5000 di AMD. In particolare, i leak riguardano “Cezanne”, indirizzata all’ambito desktop e notebook, e “Van Gogh”, progettata per l’impiego in dispositivi a basso consumo energetico. Ricordiamo, infatti, che la compagnia di Sunnyvale utilizza da tempo il cognome di grandi pittori come nome in codice per i suoi futuri prodotti.

Entrando più nel dettaglio, “Cezanne” combinerà una CPU basata sull’architettura Zen 3 con una GPU Vega, rimpiazzando la famiglia di APU Ryzen 4000 Renoir  disponibile sui notebook dallo scorso aprile e che farà il suo debutto sulla piattaforma AM4 nel corso dei prossimi mesi. Cezanne userà nuove e migliorate tecnologie core su package FP6 ed AM4, in particolare la nuova GPU Vega dovrebbe essere una versione migliorata della iGPU presente nelle APU Ryzen 4000, anche se al momento non sono stati diffusi ulteriori dettagli a riguardo.

“Van Gogh”, invece, dovrebbe unire una CPU Zen 2 con una GPU RDNA2, quindi basata sulla nuova architettura di schede grafiche che dovrebbe uscire nella seconda metà di quest’anno. Nello specifico, sembra che si tratterà di una GPU Navi 21, un nome apparso proprio recentemente nei file relativi ai driver presenti nella versione Beta di macOS “Big Sur”. Il nome in codice “Navi 21” potrebbe trarre in inganno diverse persone dato che precedentemente era collegato all’attesa GPU Big Navi, anche se al momento si tratta solo di speculazioni. “Van Gogh” sarà il successore di “Dalì” (Athlon 3000G), definendosi come una proposta entry-level nel campo delle APU e non è detto che esca dopo “Cezanne”.  Le APU Ryzen 5000 “Cezanne” dovrebbero competere con le CPU Tiger Lake di Intel al lancio, mentre quelle “Van Gogh” dovranno vedersela con Tiger Lake-Y.

AMD, quindi, si prepara a saltare direttamente da Vega a RDNA 2 nel campo della APU, evitando di passare per RDNA. La vera svolta, tuttavia, dovrebbe arrivare successivamente con le soluzioni “Ryzen 6000 Rembrandt”, attese per il 2022, che prevedono l’integrazione tra l’architettura CPU Zen3+ (ottimizzazione della precedente prodotta sul nodo a 6nm di TSMC) e GPU RDNA 2. Rembrandt dovrebbe inoltre richiedere una nuova piattaforma ed offrire il supporto alle nuove memorie DDR5.

Cercate un processore AMD con una buona GPU integrata? Vi consigliamo l’AMD Ryzen 5 3400G, che potete acquistare su Amazon ad un prezzo speciale!