Software

AMD: nuovi driver per i bug con Battlefield 4 e Windows 10

Sono ancora molti i videogiocatori che si dilettano con Battlefield 4, specialmente con l'online, in attesa del prossimo capitolo Hardline. Stando a quanto riportato dal sito Wccftech.com (e confermato da AMD), c'è un problema nell'uso della memoria grafica da parte del gioco su piattaforme con schede Radeon e sistema operativo Windows 8.1.

In pratica l'allocazione dei dati in memoria è gestita in modo sbagliato, e la memoria occupata non viene correttamente "liberata" dal dato processato. In genere quindi, specie nelle sessioni di gameplay molto lunghe, si potrebbe assistere a un calo prestazionale.

Il bug non è esattamente nuovo, dato che il producer di DICE LA David Sirland ne scriveva su Twitter a metà gennaio, ma non è stato ancora risolto, visto che non è segnalato nelle note di rilascio dei driver Catalyst 14.12 "Omega" e Robert Hallock, capo del marketing tecnico di AMD, ha confermato che è ancora presente.

Battlefield 4 - Premium Edition Battlefield 4 – Premium Edition
Sapphire R9 280 Dual-X Sapphire R9 280 Dual-X

Il problema dovrebbe comunque essere sistemato con la prossima versione dei driver beta di AMD. L'azienda di Sunnyvale sta inoltre lavorando a dei driver per le versioni preview di Windows 10, dopo che alcuni utenti avevano riportato diversi problemi, tra cui la mancata rilevazione della scheda video.

Un problema emerso con l'ultima build del sistema operativo e che fortunatamente si è palesato oggi, in modo che Microsoft e AMD possano sistemarlo in tutta calma, eliminando un potenziale problema che in passato sarebbe spuntato fuori magari solo al debutto sul mercato del nuovo Windows.