Schede madre

AMD porta i 64 bit nei laptop

Il 64 bit arriva nei portatili. A lanciare processori compatibili con la tecnologia che Apple impiega nel campo
dei desktop è AMD che ha annunciato nel corso della giornata di
ieri i primi due processori Athlon-64 pensati appositamente per i
laptop.
I chip sono il 2700+ e il 2800+ il cui consumo (35W) è del 44%
più basso delle versioni desktop da cui sono ricavati. In
aggiunta a consumare meno i due processori sono anche più
piccoli, un altro fattore essenziale per i produttori di portatili.
Tra le novità dei chip anche l’integrazione del sistema hardware
di protezione dal buffer overflow, una delle tecniche impiegate dai
pirati informatici per lanciare attacchi virus e installare worm.
Il primo produttore ad impiegare i nuovi Athlon 64 bit é la
Taiwanese Acer che ha annunciato una nuova versione del suo laptop
Ferrari, un portatile di fascia alta creato sulla scorta della
sponsorizzazione di AMD per il team di Maranello cui Acer fornisce i
computer.