Schede Grafiche

AMD porta in tribunale LG, MediaTek, Sigma Designs e Vizio

Sul finire del mese scorso AMD ha denunciato LG, MediaTek, Sigma Designs e Vizio con l'accusa di infrazione di brevetti legati ad alcune tecnologie grafiche. L'azienda si è rivolta all'International Trade Commission (US ITC) statunitense chiedendo di bloccare la vendita negli Stati Uniti dei prodotti che userebbero le sue proprietà intellettuali senza riconoscerle le giuste licenze.

Al centro della disputa ci sono in totale quattro brevetti, due depositati da ATI Technologies nei primi anni 2000, uno dalla stessa AMD e uno in via di approvazione. Queste proprietà intellettuali coprono aspetti fondamentali delle GPU moderne, come gli shader unificati (brevetto numero 133), un sistema grafico con pipeline parallele ('506) e un'architettura grafica basata sugli shader unificati ('454). Nella denuncia si parla inoltre di una richiesta di brevetto ('967) che copre le GPU con architettura a shader unificati.

radeon

Tutte le aziende citate non realizzano in proprio le GPU, ma le ottengono in licenza da terze parti come ARM. AMD ha scelto tuttavia di non scagliarsi contro i progettisti, bensì con chi porta i "prodotti finali" sul mercato. Il caso ricorda da vicino quello che vide coinvolte Nvidia e Samsung, poi conclusosi con un accordo fuori dai tribunali. Anche in quel frangente Nvidia accusò di violazione di alcuni brevetti grafici le aziende che realizzavano prodotti anziché ARM.

AMD, in particolare, afferma che il SoC Helio P10 di Mediatek con GPU Mali T860MP2 infrange le sue proprietà intellettuali. Questo chip è usato da LG in alcuni smartphone. Un altro chip che secondo l'azienda di Sunnyvale violerebbe i suoi brevetti è l'SX7 (STV7701) di Sigma, un SoC destinato a TV UHD con supporto HDR. Al suo interno dovrebbe avere una GPU ARM. Vizio usa questo chip per alcune TV, ed è per questo che anche questa azienda è stata denunciata da AMD.

Secondo AMD tutte queste aziende le stanno recando un danno economico per il mancato incasso delle licenze. Secondo AMD realtà come Samsung e GlobalFoundries hanno acquisito la licenza d'uso di queste tecnologie, quindi ritiene che anche tutte le altre facciano altrettanto.

In attesa che l'ITC indaghi sulla fondatezza delle accuse di AMD, molti appassionati in Rete discutono delle tempistiche e sul senso di questo procedimento. Storicamente AMD non è tra le aziende che più ricorrono ai tribunali e per molti osservatori questa "uscita allo scoperto" significherebbe due cose: la prima è che AMD è convinta di poter ottenere "giustizia", la seconda che è l'azienda pensa di poter investire denaro in un processo lungo e dispendioso.

AMD ha chiuso l'anno fiscale con una perdita netta di 497 milioni, ma quest'anno sembra abbia le carte in regola per tornare alla ribalta, e quindi all'utile, con le CPU basate su architettura Zen destinate agli ambiti desktop, mobile e server, senza dimenticare le soluzioni grafiche Radeon in arrivo, a partire dalle proposte con GPU Vega.

Radeon RX 470 4 GB Radeon RX 470 4 GB
  
Radeon RX 460 2 GB Radeon RX 460 2 GB
  
Radeon RX 480 4 GB Radeon RX 480 4 GB