Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

AMD porterà sul mercato Polaris 30 entro fine anno?

Dopo l'addio di Raja Koduri, passato tra le file di Intel, la divisione grafica di AMD – il Radeon Technologies Group – si è dato un nuovo organigramma, ma non una nuova roadmap. Le slide mostrate durante gli ultimi eventi pubblici sono sempre le stesse e indicano l'arrivo di GPU Vega a 7 nanometri e […]

Dopo l'addio di Raja Koduri, passato tra le file di Intel, la divisione grafica di AMD – il Radeon Technologies Group – si è dato un nuovo organigramma, ma non una nuova roadmap. Le slide mostrate durante gli ultimi eventi pubblici sono sempre le stesse e indicano l'arrivo di GPU Vega a 7 nanometri e poi il debutto delle soluzioni Navi.

Al Computex l'AD di AMD Lisa Su ha promesso l'arrivo di GPU gaming a 7 nanometri il prossimo anno e il nuovo senior vice president of engineering David Wang ha espresso l'auspicio di portare ogni anno qualcosa di nuovo nelle mani dei videogiocatori.

In attesa di informazioni più specifiche, in queste ore circolano sul web indiscrezioni più o meno fondate su quello che potrebbe fare AMD nel prossimo futuro. Dalla Cina rimbalza il rumor sul possibile arrivo nel quarto trimestre di quest'anno di "Polaris 30". Finora di questo progetto non se ne era mai sentito parlare, tanto che in molti davanti per ormai archiviata l'architettura Graphics Core Next.

amd polaris

Stando alle indiscrezioni però ci sarà una terza versione di Polaris, dopo Polaris 10 nel 2016 e Polaris 20 nel 2017. Le GPU Polaris 30 potrebbero essere realizzate con processo a 12 nanometri FinFET al fine di garantire prestazioni il 15% maggiori delle proposte oggi sul mercato.

Se l'indiscrezione dovesse confermarsi nei fatti sarebbe una mossa un po' sorprendente, in quanto le soluzioni Polaris 30 non dovrebbero scuotere davvero il settore. Tuttavia potrebbe trattarsi di una sorta di riempitivo in attesa delle soluzioni a 7 nanometri. A tal proposito, malgrado i proclami, AMD sarebbe ancora incerta se portare sul mercato gaming una GPU Vega a 7 nanometri a causa dell'alto prezzo delle memorie HBM2.

Nel caso la situazione diventasse più favorevole, la scheda godrà di una GPU a frequenze più alte, una maggiore efficienza e un'interfaccia a 4096 bit. Si parla anche di 16 GB di memoria HBM2. D'altronde quando AMD ha parlato di GPU a 7 nanometri per il gaming nel 2019 non ha chiarito di che architettura stava parlando.

Navi è infatti l'altro progetto di cui si parla nell'indiscrezione. Previsto proprio per il prossimo anno, potrebbe trattarsi di una soluzione capace di coprire più facile di mercato, dando ad AMD quella flessibilità di cui è alla ricerca da anni. Si parla infatti di prime schede che sarebbero rivolte "al segmento budget", probabilmente equipaggiate con memoria GDDR6, con le varianti di fascia alta in seguito con HBM2.

Tali soluzioni budget manderebbero in pensione le proposte Polaris, funzionali solamente a non lasciare completamente campo libero alle soluzioni Turing di casa Nvidia. Tutto questo però, lo ricordiamo, è solo un insieme di indiscrezioni non ufficiali. Attendiamo che AMD faccia maggiore chiarezza sui suoi intenti nel mondo delle GPU.


Tom's Consiglia

Il listino della RX 580 8GB sta tornando gradualmente alla normalità. Il suo prezzo non è il più basso di sempre ma è senz'altro molto più basso che nei mesi passati.