CPU

AMD, pronti 30 miliardi per acquisire gli FPGA di Xilinx?

Secondo Wall Street Journal, AMD sarebbe in trattative avanzate per l’acquisizione del produttore di FPGA Xilinx. L’affare potrebbe costare alle casse di AMD ben 30 miliardi di dollari.

AMD EPYC

La trattativa sembra essere ripresa recentemente dopo un periodo di pausa, quindi non è ancora sicuro che la discussione porti ad un’acquisizione da parte del colosso di Santa Clara. Xilinx è famosa per la produzione di FPGA (Field Programmable Gate Arrays) e ha già collaborato in passato a stretto contatto con AMD, ad esempio per l’integrazione delle proprie soluzioni di deep learning nelle CPU AMD EPYC.

Gli FPGA (Field Programmable Gate Array) sono dispositivi a semiconduttori che possono essere riconfigurati rapidamente quando necessario. Offrono alcuni vantaggi rispetto ad altri tipi di dispositivi, come CPU e GPU, in un’ampia varietà di carichi di lavoro. Xilinx possiede una vasta gamma di soluzioni tecnologiche all’avanguardia. I suoi più recenti ACAP Versal Premium a 7nm sono dotati dell’interfaccia PCIe 5.0 e supportano l’interconnessione CXL, i ricetrasmettitori 112G, i core ethernet 600G e 123TBps di banda passante attraverso la sua rete su chip NOC (network-on-chip).

Xilinx FPGA

Per AMD, portare a casa il portafoglio tecnologico di Xilinx potrebbe consentire soluzioni CPU+FPGA strettamente integrate che si inseriscono bene nelle attuali metodologie di progettazione di AMD a chiplet. È facile immaginare i futuri processori per data center EPYC con chiplet FPGA integrati per aumentare le prestazioni del carico di lavoro AI. AMD avrebbe certamente un sacco di opzioni con Xilinx sotto la propria ala: il produttore di FPGA è attualmente impegnato nei mercati automotive, aerospaziale e difesa, data center, HPC, industriale, IoT e comunicazioni. L’azienda ha anche una profonda esperienza nello sviluppo/abilitazione del software.

Intel ha acquistato il principale rivale di Xilinx, il produttore di FPGA Altera, per 16,7 miliardi di dollari nel 2015 e ha integrato l’azienda nel suo Programmable Solutions Group (PSG). Se l’acquisto di Xilinx da parte di AMD andrà a buon fine, aprirà certamente un altra via nell’attacco su più fronti ad Intel.

La notizia di AMD arriva sulla scia dell’acquisizione di ARM per 40 miliardi di dollari da parte di Nvidia. Xilinx possiede anche un solido portafoglio di prodotti SmartNic/DPU che servirebbero a contrastare Nvidia dopo l’acquisto di Mellanox.

Il WSJ riferisce che AMD probabilmente farà leva sulla sua elevata valutazione azionaria, ha ora un tetto di mercato di 100 miliardi di dollari, come valuta per l’acquisto di Xilinx.

Le HyperX Predator sono delle RAM DDR4 da 16 GB (kit da 2×8 GB) dalla frequenza di 3200MHz CL16 e illuminazione RGB. Sono disponibili su Amazon a prezzo scontato.