CPU

AMD prova a battere il P4 3.2 GHz di Intel con l’Athlon64 3400+

Pagina 1: AMD prova a battere il P4 3.2 GHz di Intel con l’Athlon64 3400+

Il 2004 si apre all’insegna dell’Athlon64 3400+


L’Athlon 64, dalla sua presentazione di settembre dell’anno scorso continua a guadagnare popolarità. Il motivo principale è che i processori sono disponibili in buon numero e con prontezza oltre ovviamente al fatto che sempre più produttori stanno distribuendo motherboard con Socket 754 per il nuovo nato di casa AMD.

Il prezzo attorno ai 470 euro per la versione di lancio 3200+ scoraggiava molti appassionati di AMD, che ha quindi iniziato a distribuire a circa metà del prezzo una variante denominata 3000+ con pari frequenza (2 GHz) ma con cache L2 ridotta a 512 KB.

L’introduzione del modello di punta 3400+ rende ancora più completa l’offerta a 64 bit di AMD. Dal punto di vista tecnico è tutto come ci aspettavamo: 1 MB di cache L2, controller di memoria DDR400 e canale HyperTransport per la comunicazione con il chipset. Il processore lavora a 200 MHz in più, gli stessi 2.2 GHz dell’Athlon FX 51.