Schede Grafiche

AMD Radeon RX 6000, questo benchmark la posiziona alla pari di una RTX 2080 Ti

La presentazione della nuova generazione di GPU AMD basata su architettura RDNA 2 è sempre più vicina. Rogame e TUM_APISAK hanno avvistato quella che si crede sia una scheda video della serie RX 6000 sul benchmark del gioco Ashes of The Singularity (AOTS), con prestazioni davvero promettenti.

AMD RDNA 2 e Zen 3 - Evento

La scheda grafica comparsa tra i risultati del banchmark non ha un nome e nel database del test non sono incluse le varie specifiche che la riguardano, di conseguenza non sappiamo se questa sia la scheda top di gamma che AMD si sta apprestando ad annunciare, la più economica o una dei vari SKU che staranno nel mezzo.

Fatta questa premessa, diamo un’occhiata a cosa è in grado di fare la GPU. Utilizzando il preset di impostazioni “Crazy” alla risoluzione 4K, la scheda ha totalizzato un punteggio che va dai 5900 ai 6200 punti. Il test è stato eseguito utilizzando le API DirectX 11 affiancando la scheda ad una CPU Intel i9-9900K dotata di 8 core. La scheda grafica sembra in grado di poter eseguire il gioco alla media di 60 fps.

Per confronto, la scheda risulta il 20% più potente in media rispetto a una RX 5700 XT fortemente overclockata e alla pari di una RTX 2080 Ti alle frequenze stock, che si attesta sui 63 fps (6100 punti). Tuttavia, la ex top di gamma Nvidia può raggiungere i 79fps (7800 punti) quando overclockata, il 25% di prestazioni in più rispetto a questa fantomatica RX 6000 di AMD. Inoltre, anche i risultati del test eseguiti su una GeForce RTX 3080 sono trapelati all’interno del benchmark AOTS e mostrano un valore di fps medio di 98 con un punteggio di 9600. Questo risultato posizionerebbe la GeForce RTX 3080 il 25% più in alto rispetto alla GeForce RTX 2080 Ti fortemente overclockata e circa il 55% in più della presunta scheda grafica della serie Radeon RX 6000.

Come ricorda anche Rogame, AMD presenterà varie schede grafiche al proprio evento. Alcune saranno basate su Navi 21 mentre altre su Navi 22, con il primo modello che andrà a competere con le RTX 3080 e superiori mentre il secondo che andrà a combattere sul mercato le RTX 3070 o inferiori. A giudicare dai risultati potremmo essere di fronte a uno dei primi benchmark di una scheda Navi 22 mentre la top di gamma AMD sarebbe ancora in attesa di flettere i muscoli.

Ora non ci resta che attendere il 28 ottobre, giorno in cui AMD solleverà il drappo rosso dalla nuove generazione di GPU dedicate al gaming, per vedere se riuscirà davvero a competere con Nvidia ad armi pari.

AMD Ryzen 5 3600X, CPU a 6 core e 12 thread dalla frequenza di 4,4GHz, è disponibile su Amazon a prezzo scontato, non fartelo scappare!