Tom's Hardware Italia
CPU

Comportamento con i giochi

Pagina 2: Comportamento con i giochi
Abbiamo analizzato consumi, temperature e frequenze dei processori AMD Raven Ridge, Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G, che mettono insieme core Zen e una GPU integrata Vega.

The Witcher 3 (Skellige)

The Witcher 3 è il gioco che abbiamo scelto per rilevare i consumi perché quasi sempre genera risultati in linea con i power limit definiti dai produttori. La mappa Skellige è quella che carica maggiormente GPU e convertitori di tensione, quindi l'abbiamo usata per la prova. I carichi sul processore sono piuttosto sotto la media però, specie perché questo titolo non scala bene all'aumentare del numero di core.

AMD Ryzen 3 2200G

Il modello minore tra i due Raven Ridge tocca una media di 32W nella nostra sessione di 15 minuti, inclusi picchi fino a 62W. L'intervallo prestazionale da 34 a 43 FPS, a seconda della scena, mostra che si tratta di un chip efficiente. Le temperature del processore arrivano a un picco di 44 °C, mentre i convertitori di tensione arrivano a 48 °C. Si tratta in ambedue i casi di risultati davvero buoni.

test 01

Una frequenza media di 2,86 GHz è decisamente inferiore alla frequenza base del 2200G, il che significa che c'è ancora margine a sufficienza. Lo stesso non possiamo dirlo per la GPU integrata, che lavora al limite di 1100 MHz quasi tutto il tempo.

test 02

AMD Ryzen 5 2400G

Ryzen 5 2400G è più veloce ma è anche più affamato di energia. La sua media di 40W e un picco di 85W sono nettamente superiori rispetto a quanto visto con Ryzen 3 2200G. In cambio tocca un frame rate tra 38 e 50 FPS.

test 08

I core Zen del 2400G operano a frequenze più alte, anche se la loro frequenza nel tempo è un po' irregolare. Nel frattempo, la GPU Vega lavora quasi costantemente a 1240 MHz.

Abbiamo misurato temperature più alte, ma usando il dissipatore stock di AMD rimangono sotto 50°C. La sua ventola non è troppo rumorosa.

test 04

Benchmark Final Fantasy XV

Il benchmark standalone di Final Fantasy XV non ha un posto fisso nella nostra suite ma ci permette di testare a 1280×720 usando le impostazioni più basse con HairWorks disattivato. La ragione per cui lo usiamo è che Final Fantasy applica un buon carico sulla CPU. In netto contrasto con The Witcher 3, questo gioco usa tutti i core disponibili.

AMD Ryzen 3 2200G

Ryzen 3 2200G, con i suoi 4 core Zen e 512 Stream processors, produce tra 24 e 30 FPS, un risultato che non permette di giocare bene. Il benchmark fa salire il consumo medio a 37W, e il picco arriva a 67W. Le temperature medie misurate sono di poco più di 45 °C per il processore e ~48 °C per i convertitori di tensione. Numeri che non sono certo causa di preoccupazione.

test 05

La frequenza della CPU oscilla tra una media di ~2,8 GHz e un massimo di 3,6 GHz. Di nuovo la GPU è ancorata a 1100 MHz per quasi tutto il benchmark.

test 06

AMD Ryzen 5 2400G

Solo perché Ryzen 5 2400G è più veloce, non significa che sia effettivamente veloce. Il frame rate tra 26 e 36 FPS fluttua abbastanza; crediamo che ciò sia dovuto alla memoria DDR4 piuttosto lenta condivisa tra CPU e GPU.

La temperatura media arriva adesso a 54°C, mentre i convertitori di tensione raggiungono 58 °C. Risultati ancora nella norma. La soluzione di raffreddamento Wraith Stealth è all'altezza del compito, fintanto che fate girare carichi normali e non overcloccate.

test 07

La CPU rimbalza tra ~3 GHz e 3,7 GHz, mentre la GPU sta quasi costantemente a 1240 MHz. I cali evidenti colpiscono quasi sempre il processore e la GPU integrata nello stesso momento, il che fa pensare che siano causati da transizioni di scena o un carico di qualche tipo.

test 08

Alla fine Ryzen 5 2400G si comporta piuttosto bene a 720p. Certo, come abbiamo visto nel precedente articolo, permette anche di giocare a 1080p se abbassate i dettagli a sufficienza. I titoli più vecchi come Need for Speed: Underground 2 e GTA: San Andreas girano tranquillamente a 1920×1080, anche con anti-aliasing attivo!

Perdere il simultaneous multi-threading e tre Compute Unit rende Ryzen 3 2200G una scelta peggiore, malgrado il suo prezzo minore. Se non volete overcloccarlo, riservatelo a sistemi da ufficio o semplici HTPC per la riproduzione di video, a meno che non vi accontentiate della risoluzione 720p.