CPU

AMD Ryzen 3 5300G, raggiunto un nuovo record in overclock

Il famoso overclocker sudcoreano Safedisk ha messo alla prova l’APU Ryzen 3 5300G di AMD, portando il chip quad-core, basato su Zen 3, fino a ben 5,5GHz. I benchmark condotti, in seguito, hanno segnato nuovi record nel campo delle CPU quad core, superando anche chip Intel concorrenti overcloccati sino a 7GHz, hanno saputo fare di meglio. Considerando che la frequenza di base del chip è impostata su 4GHz, un overclock di 1,5GHz corrisponde a una frequenza operativa superiore del 37,5% rispetto alle specifiche di base di AMD.

Credit: Safedisk
AMD Ryzen 3 5300G Overclock Safedisk

Il banco di lavoro utilizzato per l’overclocking comprendeva una scheda madre ASUS ROG Crosshair VIII Extreme abbinata a due moduli da 8GB di memorie Ripjaws V DDR4-2066 (CL14-14-14-28-1T) di G.Skill: memorie più lente stressano meno l’Infinity Fabric del 5300G, facilitando il raggiungimento di frequenze operative più elevate. Il chip overcloccato è stato poi messo alla prova in diversi benchmark, anche se con velocità massime diverse. A questo livello di overclock, la stabilità del sistema a volte dipende dalle applicazioni in esecuzione.

Pertanto, il Ryzen 3 5300G è riuscito a completare il test Y-Cruncher con un overclock di 5,4GHz in soli 53 secondi e 681ms, battendo il precedente detentore del record quad-core, il Core i7-7740X con clock a 6,4GHz. Inoltre, il Ryzen 3 5300G è stato in grado di registrare un nuovo record in Geekbench con un clock di 5,2GHz, raggiungendo 2.200 punti, circa il 2% in più rispetto al precedente miglior risultato al mondo. Il test finale è stato GPUPU 1B, in cui l’APU Ryzen ha registrato un punteggio di 2 minuti, 2 secondi e 651ms alla frequenza massima di 5,52 GHz, oltre un minuto più veloce del precedente record detenuto da un Core i7-7740X portato a più di 7GHz.

Credit: Safedisk
AMD Ryzen 3 5300G Overclock Safedisk
Credit: Safedisk

Basata sull’architettura Cezanne, l’APU quad-core Ryzen 3 5300G non è stata lanciata sul mercato retail: le recenti difficoltà di fornitura di semiconduttori hanno portato AMD a dare la priorità ai prodotti con margini più elevati, distribuendo le APU Zen 3 e Vega solo ai produttori di preassemblati.

Cercate una buona scheda madre da accoppiare ai nuovi processori Ryzen? ASUS ROG Strix X570-F con 14 fasi di alimentazione potrebbe essere una buona scelta. La trovate su Amazon a un buon prezzo.