Tom's Hardware Italia
CPU

Ryzen 9 3950X, il 16 core di AMD macina record in overclock

Durante l'E3 alcuni overclocker hanno svolto dei test con il nuovo Ryzen 9 3950X, superando i 5 GHz su tutti i core grazie all'azoto liquido.

A soli cinque giorni dal suo annuncio, il Ryzen 9 3950X (che vedremo in commercio a settembre) sta già ribaltando gli equilibri nella fascia mainstream. Il nuovo top di gamma di AMD è il primo processore a portare i 16 core in questa fascia di mercato, e ha battuto tre record precedentemente detenuti da Intel, che vi riportiamo qui sotto.

  • Cinebench R15: Ryzen 9 3950X @ 5434 punti (Record precedente: Core i9-9960X @ 5320 punti)
  • Cinebench R20: Ryzen 9 3950X @ 12167 punti (Record precedente: Core i9-7960X @ 10895 punti)
  • Geekbench 4: Ryzen 9 3950X @ 65499 punti (Record Precedente: Core i9-7960X @ 60991)
Ryzen 9 3950X overclock

Per firmare i record di cui sopra, il Ryzen 9 3950X è stato overcloccato a 5,275 GHz con un voltaggio di 1,608 V su tutti i core, su una configurazione basata su una scheda madre MSI MEG X570 GODLIKE e una coppia di RAM G.Skill Trident Z Royal a 4533 MHz.

Parlando di memorie, secondo quanto affermato da AMD la motherboard di MSI riuscirebbe a gestire le DDR4 a una frequenza di 5100 MHz (CL18-21-21-56) con raffreddamento ad aria, ragion per cui i 4266 MHz potrebbero essere uno standard su chipset X570.

Sebbene – come sempre – questo genere di test lasci un po’ il tempo che trova, più che i risultati dei benchmark è interessante valutare le possibilità di overclock dei nuovi Ryzen 3000. Durante i test la CPU è stata raffreddata con dell’azoto liquido, ma è innegabile che questi primi risultati aprano scenari interessanti non solo per gli overclocker professionisti, ma anche per quegli utenti che si divertono a spingere il proprio processore oltre i limiti raffreddandolo con un AIO o perfino ad aria.

Credits: Benchlife
DDR4 5100 MSI  Godlike X570

Insomma, le nuove schede madre AMD X570 sembrano promettere davvero bene, ma è bene ricordare che chi volesse aggiornare il proprio processore con uno della nuova gamma a 7 nm potrà farlo mantenendo la propria scheda madre X470 o X370, anche se con i dovuti compromessi.

Sebbene non acquistare una scheda madre X570 vorrebbe dire rinunciare ad alcune novità, come abbiamo detto in occasione delle indiscrezioni sui prezzi delle nuove schede madre, Abbinare una CPU Ryzen 300 a una motherboard X470 potrebbe rivelarsi un buon compromesso se si ha un budget limitato.