Schede madre

AMD, supporto RAID NVMe per Ryzen Threadripper ufficiale

Con una settimana di ritardo sui piani originari, AMD ha pubblicato un driver per Windows 10 x64 (build 1703 in poi) che consente di supportare un array RAID avviabile di SSD NVMe sulle piattaforme X399 dedicate ai processori Ryzen Threadripper.

ryzen threadripper 01

Chi ha l'esigenza di crearsi una workstation con molte unità SSD NVMe in modalità RAID 0, 1 o 10 non ha più scuse e può mettere a frutto le tante linee PCI Express offerte dai processori.

Leggi anche: Test AMD Ryzen Threadripper 1950X – Test AMD Ryzen Threadripper 1920X

Il driver è in versione beta, ma affinché tutto funzioni è necessario aggiornare anche il BIOS della motherboard. Dopodiché si può creare il RAID da BIOS o tramite il software RAIDXpert2. Inoltre è importante sapere che il nuovo sistema RAID è incompatibile con un RAID SATA esistente. Di conseguenza chi ha già creato un RAID SATA non sarà in grado di accedervi con i nuovi driver.

Leggi anche: Ryzen Threadripper e giochi, modalità alla prova

AMD permette un solo percorso di migrazione, ossia quello di ricreare l'array usando il nuovo driver e firmware, e ripristinare i dati tramite un backup, il che significa che chi avvia da un RAID dovrà reinstallare anche Windows.

ryzen threadripper 02
Diagramma della piattaforma X399 – clicca per ingrandire

Come noto, i processori Threadripper sono giunti sul mercato con supporto RAID 0, 1 e 10 per unità SATA connesse alle otto porte SATA 6 Gbps del chipset X399. Quest'ultimo però non offre il RAID per SSD NVMe, ma fortunatamente i Threadripper possono sopperire grazie alle 64 linee PCI Express a disposizione – quattro destinate al chipset e 48 alla grafica, il resto (12) per l'archiviazione.

ryzen threadripper 03
I test svolti da AMD – clicca per ingrandire

Annunciando il driver AMD ha pubblicato dei test, dove ha raggiunto 21, GB/s in lettura e 11,53 GB/s con sei SSD NVMe in RAID 0. Lo scaling è vicino al 100% in lettura e intorno al 90% fino a sei SSD NVMe.

Anche il famoso overclocker der8auer ha pubblicato un video di un test con otto SSD NVMe in RAID 0 su motherboard Asus ROG Zenith Extreme. Ha combinato un paio di schede Asus Hyper M.2 x16 con quattro Samsung 960 Pro ed EVO ciascuna toccando 28,376 MB/s.

AMD sottolinea che l'abilitazione del RAID NVMe non richiede alcuna attivazione hardware o licenza, al contrario ad esempio della funzionalità Virtual RAID on CPU (VROC) di Intel su piattaforma X299 per CPU Skylake-X. Questa soluzione permette di creare diverse configurazioni RAID usando fino a 20 SSD NVMe.

ryzen threadripper 04
Il RAID di sei SSD NVMe di AMD – clicca per ingrandire

Di default VROC permette di creare solo RAID 0, mentre per sbloccare gli altri tipi di RAID è necessario abilitare la modalità "premium". Per farlo è necessario acquistare da Intel – al prezzo di 99 dollari – una sorta di chiave di attivazione da inserire in un apposito connettore sulla scheda madre.


Tom's Consiglia

ASRock X399 Taichi, una scheda madre completa ma non troppo costosa per il tuo Ryzen Threadripper.