Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

AMD: Valve sottostima il nostro successo nel Sondaggio Hardware di Steam

AMD sta facendo meglio di quanto suggerito dal sondaggio su Steam?

Ogni mese Valve pubblica un sondaggio relativo all’hardware e al software usato dai propri utenti di Steam. Nonostante AMD abbia fatto numerosi progressi in questi anni, in particolare per quanto riguarda i microprocessori, dai dati del sondaggio non sembra emergere un netto recupero di quote di mercato su Nvidia e Intel.

In una recente intervista su Hot Hardware, Scott Herkelman di AMD ha spiegato che un bug introdotto nell’agosto 2017 è probabilmente la causa della sottovalutazione dei sistemi AMD e che tale problema sta ancora influenzando i risultati.

L’errore del sondaggio starebbe nel fatto che Steam conteggia ogni singolo login effettuato negli internet café (molto popolari nei paesi asiatici) come configurazioni PC separate. Questo significa che se 10 persone si connettono a Steam da un unico sistema basato su CPU Intel che partecipa al sondaggio hardware, tale computer viene conteggiato come 10 sistemi separati.

Poiché l’hardware AMD non è molto diffuso negli internet café, Herkelman sostiene che l’hardware dell’azienda sia sottorappresentato rispetto ai suoi competitor. Questo spiegherebbe perché, nonostante il successo dei suoi ultimi processori, AMD non abbia registrato sostanziali miglioramenti nei sondaggi Steam degli ultimi mesi.

Nonostante in passato Valve abbia agito sull’algoritmo del sondaggio, Herkelman ha dichiarato che l’intervento è stato poco incisivo, poiché l’obiettivo di Steam non è quello di analizzare i dati per la quota di mercato, bensì di mostrare il trend generale agli sviluppatori di videogiochi.

Insomma, il sondaggio non traccia la reale quota di AMD e per spiegarlo ulteriormente Herkelman ha diffuso l’immagine che vedete qui sopra, evidenziando come il tasso di adozione delle CPU AMD è cambiato drasticamente quando Steam ha aggiunto PUBG in Cina, e come poi è mutato nuovamente quando l’aggiorna a nuovamente aggiornato i propri algoritmi, portando la quota di AMD su un livello inferiore come conseguenza dell’update.

Purtroppo il sondaggio di Steam rimane la miglior fonte attualmente disponibile per avere dati su quale hardware usano i giocatori. AMD e Nvidia infatti non diffondono dati specifici di vendita delle varie schede. La speranza è quindi quella che Valve continui a migliorare l’accuratezza dei suoi sondaggi hardware, non solo per noi tutti, ma anche per gli sviluppatori.