CPU

AMD Zen al centro delle indiscrezioni, cresce l’attesa

Gli occhi degli appassionati sono tutti puntati su AMD e sui nuovi processori basati su architettura Zen. L'azienda dovrebbe presentare la nuova famiglia di CPU da diversi anni a questa parte a inizio 2017, con disponibilità nel corso del primo trimestre, ma già ne conosciamo diverse caratteristiche per via di alcuni incontri che la stessa AMD ha tenuto con la stampa:

La casa di Sunnyvale deve rivelare ancora molte informazioni, tra cui la lineup e i prezzi. Con l'approssimarsi del debutto però sembra che qualcosa stia trapelando in anticipo e, anche se non ci sono conferme diretta dall'azienda, vale la pena parlarne.

amd zen slide sr7 sr5 sr3
I processori AMD Zen si chiameranno SR7, SR5 e SR3?, clicca per ingrandire

Stando a una slide apparsa in rete, le nuove CPU desktop Zen/Summit Ridge potrebbero dare vita a tre famiglie distinte note come SR7, SR5 e SR3. La nomenclatura sembra rispecchiare quella di Intel (Core i7, i5 e i3), con l'unica eccezione dell'uso di SR prima del numero. SR (senza troppa fantasia) starebbe per Summit Ridge, il nome in codice delle CPU Zen per PC desktop.

Non è chiaro se si tratti della nomenclatura finale o di una semplificazione per indicare il posizionamento delle diverse CPU nella slide. L'immagine indica che le CPU Zen partiranno da un prezzo di listino di 1500 RMB, ossia 220 dollari o 200 euro a un cambio "secco". Sappiamo per esperienza però che i prezzi potrebbero cambiare fino all'ultimo, e forse anche in questo caso quel valore è una semplificazione per indicare che le CPU Summit Ridge costeranno più delle APU Bristol Ridge.

amd summit ridge

Processori Summit Ridge e APU Bristol Ridge, è bene ricordarlo, saranno entrambi compatibili con le motherboard AM4, conferendo quindi una grande flessibilità di aggiornamento agli appassionati (in base al chipset dovrebbe esserci qualche limitazione, ma attendiamo il debutto per il quadro finale).

Leggi anche: AMD svela le APU desktop Bristol Ridge e la piattaforma AM4Socket AMD AM4 in foto, ecco la casa delle CPU Zen

In base al posizionamento sulla slide è possibile che AMD presenti in primis le CPU di fascia alta SR7, per poi passare ai modelli inferiori. In tema di indiscrezioni, a questa immagine si aggiungono quelle riportate dal sito Tweaktown, che ha ribattuto un topic apparso su Reddit in cui un presunto insider avrebbe rivelato informazioni sull'attuale stato delle CPU Zen.

Si legge – peschiamo solo alcune informazioni tra quelle che riteniamo più interessanti – che AMD sarebbe in ritardo sulla tabella di marcia e ci sarebbero dei problemi – in gergo tecnico noti come "errata" – che affliggerebbero i sample. Il problema al momento sarebbe aggirabile da BIOS, ma si perderebbero il 30-40% delle prestazioni.

lisa su zen
Il CEO di AMD, Lisa Su, all'ultimo appuntamento in cui si è parlato di Zen, clicca per ingrandire

L'insider riporta che AMD avrebbe fatto interessanti progressi sul fronte della frequenza, tanto da consentire frequenze oltre i 4,2 GHz ad aria e 5 GHz con raffreddamento ad azoto liquido. "Le prestazioni sono particolarmente alte a questo punto rispetto alle ultime soluzioni di Intel, ricalcano Haswell-E sia in single che multi-thread. I test che sono dipendenti dal bandwidth della memoria dovrebbe aggiudicarseli la piattaforma Intel semplicemente per via del maggior numero di canali di memoria. […] La cosa importante è che al momento la CPU Zen a 8 core / 16 thread offre prestazioni pari almeno al Core i7- 5960X se non migliori, in base a un test con Cinebench R15 con fix dell'errore disattivato".

"Tutto l'overclock è fatto tramite Overdrive, non potete cambiare nessuna impostazione prestazionale dal BIOS. […] Il BIOS o UEFI è integrato nella CPU, quindi solo AMD può aggiornare il BIOS o microcode. Tutto l'overclock deve essere svolto dall'interno del sistema operativo. […] In questo momento ci vogliono fino a 30 minuti per cancellare il BIOS. Se si rimuove la CPU e la si mette su un'altra scheda madre, avrà le stesse impostazioni della scheda precedente. Il debugging è un incubo".

L'insider dice anche che una delle soluzioni top di gamma costerà 300 dollari e anche che la versione dell'Hyper-Threading di AMD, chiamata SMU, garantirebbe un'efficienza pari alla tecnologia di Intel. Potrebbe inoltre esserci un modello "speciale", selezionato, più overcloccabile e probabilmente costoso degli altri. Infine, la gola profonda – che invitiamo a prendere con le pinze – scrive che "per il gaming la CPU è testa a testa con Intel, persino a bassa risoluzione dove la CPU fa da collo di bottiglia".

AMD FX-8370 AMD FX-8370
  
Intel Core i7-6700K Intel Core i7-6700K