Mac

Apple, GPU a 5nm in arrivo nel 2021?

L’utente Twitter @chiakokhua ha segnalato che il portale cinese Commercial Times ha riferito che il colosso tecnologico statunitense Apple sta attualmente lavorando anche alle sue GPU proprietarie con un lancio previsto per la seconda metà del 2021.

Le prossime GPU, il cui nome in codice dovrebbe essere Lifuka, fanno parte del progetto Apple Silicon e sfrutteranno anche il nodo di produzione a 5nm di TSMC. L’articolo afferma che lo sviluppo di Lifuka sta procedendo senza problemi e che la GPU promette velocità di elaborazione più elevate, nonché performance per watt migliorate rispetto alle altre proposte attualmente in commercio, ma non sono stati forniti dati comparativi più precisi.

Apple è sempre stata orgogliosa del suo ecosistema. La compagnia utilizza già CPU progettate internamente nella maggior parte dei suoi dispositivi, come iPad, iPhone o Apple Watch. Apple Silicon ha rappresentato un altro passo della compagnia verso l’autosufficienza per smettere di dipendere da Intel per le CPU.

Secondo le fonti di Commercial Times, Lifuka offrirà la tecnologia Tile-Based Deferred Rendering (TBDR), la stessa presente nelle GPU PowerVR di Imagination Technologies che Apple ha utilizzato nei suoi chip A4 dal 2010 al 2017. All’inizio di quest’anno, l’azienda ha ripreso la sua relazione con Imagination Technologies stipulando un accordo pluriennale che avrebbe consentito all’azienda di Cupertino l’accesso alle proprietà intellettuali del progettista di chip britannico. Sembra che il collegamento tra le due società facesse parte del piano di Apple per sfruttare l’esperienza di Imagination Technologies per le proprie GPU.

Secondo il rapporto, lo sviluppo del processore A14X è terminato e TSMC inizierà a produrlo in serie entro la fine di quest’anno. L’intervallo di tempo coincide con l’aggiornamento di TSMC sul nodo di processo a 5nm. Se le informazioni di Commercial Times si riveleranno veritiere, Lifuka debutterà nel nuovo iMac nella seconda metà del 2021.

A causa delle normative statunitensi imposte recentemente, TSMC ha smesso di accettare ordini da Huawei. Commercial Times ha asserito che Apple avrebbe sfruttato l’occasione per accaparrarsi le risorse a 5nm lasciate dalla compagnia cinese e sicuramente questo farà molto comodo per la produzione di Lifuka.

Avete letto che da poco sono stati cambiati i tempi per l’acquisto della copertura Apple Care negli Stati Uniti?

L’arrivo dei primi Mac di una certa potenza equipaggiati con Apple Silicon è un po’ lontano e sicuramente la compagnia della mela morsicata continuerà a supportare i Mac con CPU Intel ancora a lungo. Se avete bisogno in questo momento di un portatile potente con sistema operativo macOS, vi consigliamo il MacBook Pro con display da 16”, che potete acquistare su Amazon ad un prezzo speciale.