CPU

Apple Silicon, CPU a 32 core e GPU a 128 core già nel 2021?

L’azienda di Cupertino si starebbe preparando a presentare dei nuovi chip Apple Silicon dotati di CPU con ben 32 core e delle GPU che potrebbero raggiungere i 128 core grafici, l’idea sarebbe quella di rimpiazzare i processori Intel Xeon e le GPU discrete AMD nella propria lineup di Mac dedicati ai professionisti. Anche gli iMac ed i MacBook Pro potrebbero ricevere nuovi chip con architettura ARM già nel 2021.

Apple

Ad annunciare la notizia bomba è stata la testata giornalistica Bloomberg, la quale avrebbe ricevuto alcune indiscrezioni da fonti ritenute attendibili ma rimaste per ovvi motivi anonime. Il piano biennale di Apple per l’abbandono dei chip Intel in favore di soluzioni basate su architettura ARM e sviluppati dall’azienda stessa sembra quindi procedere a gonfie vele.

Secondo la fonte, Apple starebbe lavorando ad un chip dotato di una CPU da ben 32 core per sostituire i processori Intel Xeon W utilizzati fino a questo momento nei Mac Pro. Anche le GPU AMD potrebbero essere presto rimpiazzate dalle soluzioni “home made” dell’azienda californiana, in quanto potrebbero arrivare chip grafici da ben 64 e 128 core creati ad-hoc.

Il primo SoC completamente sviluppato dall’azienda per i propri Mac, Apple M1, è dotato di 4 core ad alte prestazioni ed altri 4 core ad alta efficienza, ciò ha permesso ad Apple di presentare sul mercato i primi MacBook Air, MacBook Pro e Mac Mini privi di CPU Intel.

La CPU a 32 core che dovrà sostituire gli Xeon W nei Mac Pro dovrebbe utilizzare unicamente core ad alte prestazioni, una decisione comprensibile in quanto, a differenza dei nuovi MacBook, i Mac Pro sono collegati direttamente all’alimentazione e non hanno necessità di ottimizzazioni atte a preservare la durata della batteria. Questi chip potrebbero essere annunciati già entro la fine del 2021.

Ma Apple non si vuole fermare di certo qui. Le indiscrezioni sembrerebbero confermare che Apple sta attualmente progettando un’intera lineup di SoC tra cui uno con 16 core ad alte prestazioni e 4 core ad alta efficienza ed altri con 8 o 12 core ad altre prestazioni accoppiati a 4 core a basso consumo. Questi nuovi chip ARM potrebbero già arrivare entro la primavera del 2021 in alcuni modelli di MacBook Pro e iMac.

I chip Apple M1 hanno anche segnato il debutto delle GPU a sette e otto core dell’azienda, tuttavia si vocifera che l’azienda stia anche sviluppando GPU a 16 e 32 core per i suoi laptop di fascia alta e i desktop di fascia media. La fascia alta del mercato potrà contare su GPU dotate di 64 e 128 core grafici e potrebbero debuttare entro la fine del 2021 o nei primi mesi del 2022.

Il nuovo MacBook Air con chip Apple M1 è disponibile su Amazon con spedizione in un giorno, non fatevelo scappare!