Storage

Apple sostituisce i dischi fissi difettosi degli iMac da 27 pollici

Apple ha annunciato un programma di sostituzione dei dischi fissi da 3 TB installati negli iMac da 27 pollici che sono stati venduti nel periodo tra dicembre 2012 e settembre 2013. Stando alla nota pubblicata sul sito ufficiale "in determinate condizioni un esiguo numero [di unità] potrebbe smettere di funzionare".

27 inch iMac

La nota non fornisce altri dettagli, ma caldeggia di "sostituire i dischi rigidi interessati il più presto possibile". Come sempre non tutti i prodotti cono soggetti a problemi, e per capire se il vostro Mac è fra quelli meno fortunati dovete recuperare il numero di serie (nlla maggior parte dei sistemi Mac OS X trovate il numero di serie in "Informazioni su questo Mac") e inserirlo nell'apposita pagina di supporto di Apple.

Se il responso del controllo sul numero di serie è nefasto, potete recarvi presso un Apple Store o un centro di assistenza autorizzato, oppure contattare il Supporto tecnico Apple per maggiori ragguagli. In ogni caso la sostituzione del disco fisso implica la perdita di tutti i dati, per questo l'azienda esorta a fare una copia di backup prima di consegnare il computer al centro di assistenza.

Apple puntualizza inoltre che "dopo la sostituzione del disco rigido, dovrai reinstallare il sistema operativo, le altre applicazioni e i dati di cui hai effettuato il backup". Il programma di sostituzione è stato attivato a livello mondiale e non estende la copertura standard di garanzia per gli iMac interessati. Sarà valido fino al 19 dicembre 2015 o per tre anni dalla data di vendita originale.