Tom's Hardware Italia
Raffreddamento

Asetek 690LX-PN, dissipatore per tenere a bada i 28 core dello Xeon W-3175X

Costa 399 dollari, ha un radiatore da 360 mm e tre ventole. Il nuovo Asetek 690LX-PN è pensato specificatamente per il nuovo Xeon W-3175X.

“Devo dipingere una parete grande, ci vuole un pennello grande” recitava una famosa pubblicità anni ’80. E se devi raffreddare un processore grande? “Non ci vuole (solo) un dissipatore grande, ma un grande dissipatore”. Potremmo riassumere così l’arrivo sul mercato dell’Asetek 690LX-PN, un sistema di raffreddamento a liquido ad anello chiuso pensato specificatamente per lo Xeon W-3175X, il processore a 28 core per workstation presentato da Intel nelle scorse ore.

Il 690LX-PN può dissipare fino a 500 watt di calore e perciò permette non solo di gestire la normale operatività della CPU, ma anche da un eventuale overclock, dato che ci troviamo di fronte a uno Xeon con moltiplicatore sbloccato.

L’Asetek 690LX-PN è composto da un waterblock proprietario con una pompa di sesta generazione, collegata a un radiatore in rame da 360 millimetri a cui sono apposte tre ventole da 120 mm. La piastra di raffreddamento (cold plate) in rame copre l’intero processore ed è compatibile solo con questa piattaforma.

Al momento non sono note le esatte dimensioni di questo 690LX-PN, ma dovrebbe essere compatibile con qualsiasi case di grandi dimensioni con fori per ospitare radiatori da 360 mm. Al momento il dissipatore è disponibile solo dallo store sul sito dell’azienda, accompagnato da una garanzia di 2 anni e un prezzo di 399 dollari.

La soluzione di Asetek è l’unica certificata da Intel per il nuovo processore, ma crediamo che altre proposte non tarderanno ad arrivare. Ci aspettiamo qualcosa da EK Water Blocks, dato che l’azienda ha nel suo arco un waterblock Annihilator EX/EP per il socket Intel LGA 3647 (Socket P) già pronto per il nuovo Xeon.