Schede madre

ASRock X570 Taichi friggerà le RAM DDR4?

ASRock ha recentemente pubblicato un aggiornamento UEFI per la scheda madre X570 Taichi che aggiunge la possibilità di aumentare la tensione delle memorie DDR4 fino a oltre 1,8V. La funzione fornirà un ulteriore grado di libertà agli appassionati e agli overclocker che vogliono portare le prestazioni delle RAM al loro limite, sebbene tale operazione sia potenzialmente pericolosa.

I processori AMD Ryzen funzionano in modo ottimale quando le frequenze di Infinity Fabric (fClk), controller di memoria (uClk) e DRAM (mClk) sono uguali o almeno sincronizzate. A tal fine, AMD consiglia di utilizzare i moduli RAM DDR4-3800 per le CPU della serie Ryzen 3000 e quelli DDR4-4000 per le CPU desktop della serie Ryzen 5000.

ASRock X570 Taichi

Ma dal momento che le piattaforme AMD sono così popolari tra gli appassionati, è inevitabile che ci saranno persone che proveranno diverse combinazioni di frequenze o cercheranno di stabilire nuovi record in overclock.

La scheda madre X570 Taichi di ASRock è progettata per gli appassionati e gli overclocker, motivo per cui il produttore ha recentemente aggiunto la capacità di portare il voltaggio delle memorie DDR4 a livelli estremi tramite un aggiornamento beta UEFI.

La tensione standard per le memorie DDR4 è 1,2V, mentre la maggior parte dei moduli più prestanti è progettata per funzionare a 1,35V. Ad esempio, le RAM migliori di G.Skill hanno una tensione operativa di 1,5V (in larga misura perché i profili XMP 2.0 di Intel non definiscono nulla al di sopra di 1,5V) e considerate che i moduli più performanti recentemente annunciati dalla divisione XPG di ADATA richiedono 1,6V per raggiungere la velocità di 5.300MHz.

Anche 1,5 V è un aumento piuttosto consistente, pari al 25% della tensione standard DDR4. Ciò richiede ai produttori di controllare meticolosamente i chip per trovare quelli che possano funzionare ad alta velocità e tensioni. Infine, i moduli devono essere utilizzati su schede madri equipaggiate con una sezione VRM molto solida ed in grado di offrire un’alimentazione eccezionale.

Finora nessuno ha introdotto sul mercato DIMM DDR4 progettate per valori superiori ai 1,6V, quindi arrivare a supportare tensioni DRAM superiori a 1,8V potrebbe sembrare eccessivo. Pochissimi circuiti integrati DRAM possono funzionare a una tensione operativa superiore del 50% rispetto a quella per cui sono stati progettati.

Inoltre, anche se alcuni moduli potessero funzionare a più di 1,8V, il loro consumo energetico e la dissipazione del calore sarebbero superiori di oltre il 50% rispetto al valore nominale, quindi sarà probabilmente necessario un raffreddamento attivo. Altrimenti, i circuiti integrati DRAM potrebbero letteralmente friggere. ASRock garantisce che la sua scheda madre è in grado di gestire oltre 1,8V di tensione DRAM, ma resta da vedere quanti controller di memoria saranno in grado di farlo.

Tuttavia, date le peculiarità delle piattaforme AMD Ryzen quando si tratta di velocità delle memorie, spetta solo agli appassionati decidere se abbiano effettivamente bisogno di overcloccare la RAM e se siano disposti ad accettarne i rischi.

Cercate una buona scheda madre da accoppiare ai nuovi processori Ryzen?  Asrock X570 Taichi è disponibile su Amazon ad un prezzo interessante.