Computer Portatili

Asus EEEPC 900, ultraportatile a meno di 400 euro

Pagina 1: Asus EEEPC 900, ultraportatile a meno di 400 euro

Introduzione

Asus, dopo il successo planetario di EEEPC 701, il computer ultraportatile da 300 euro, ha finalmente lanciato il modello 900. Questa nuova versione corregge il principale difetto del 701, ovvero lo schermo troppo piccolo. Il 900 monta infatti uno schermo wide da 8,9 pollici con risoluzione nativa di 1024 x 600 pixel. Con 1024 pixel di larghezza finalmente i siti Internet, spesso ottimizzati proprio per questa risoluzione, sono tutti decisamente più fruibili.

L’EEEPC ha 1GB di RAM e un processore Intel Celeron con frequenza di 900 MHz e chip grafico integrato Intel GMA 900. Il processore di fatto è lo stesso del modello 701; su quest’ultimo però era impostato di base alla frequenza ridotta di 630 MHz per ridurre consumi ed emissione di calore. Anche nel 900 opzionalmente è possibile ridurre la frequenza operativa della CPU dal BIOS.

Asus EEEPC 901, ultraportatile a meno di 400 euro - Tom's Hardware
Asus EEEPC 901, ultraportatile a meno di 400 euro – Tom’s Hardware


Riprese esclusive dalla presentazione ufficiale di Asus EEEPC 900 e interviste ai responsabili di Asus Italia.

Sono disponibili due configurazioni diverse a seconda del sistema operativo prescelto: a Windows XP è abbinato un solid state drive basato su memoria flash con capacità di 12 GB. La variante con Linux Xandros avrà, a pari prezzo, un disco da 20 GB. La scelta dello smanettone è ovvia.