Monitor

Configurazione OSD e calibrazione

Pagina 3: Configurazione OSD e calibrazione

Uno sguardo all'OSD

La pressione del joystick fa affiorare in menu principale, abbastanza completo ma sprovvisto di un paio di cose.

r 600x450 JPG
r 600x450 JPG

La prima voce che appare è il controllo dell'overclock. Il PG348Q opera nativamente a 75 Hz ma può arrivare fino a 100 Hz a incrementi di 5 Hz. È necessario un riavvio dopo il cambiamento del refresh rate. Non abbiamo avuto problemi a far lavorare il nostro monitor a 100 Hz in tutti i test.

Game Visual include sei modalità d'immagine. Racing, di default, è probabilmente è la migliore soluzione per chi non vuole calibrare. sRGB restituisce un'accuratezza simile ma blocca tutte le regolazioni e impone una luminosità di 170 cd/m2.

r 600x450 JPG r 600x450 JPG

Il filtro di luce blu ha quattro livelli di funzionamento, più lo spegnimento. Questa voce renderà più calda la temperatura colore per impedire l'affaticamento degli occhi, riducendo al contempo la luminosità, anche se di poco. Pensiamo che la stessa cosa si possa ottenere regolando l'immagine correttamente durante la calibrazione.

Il menu Color controlla la luminosità e il contrasto – insieme alla saturazione colore in alcune modalità. Avete anche tre impostazioni di temperatura colore fisse più un'impostazione utente con slider RGB. Non c'è controllo gamma, se regolate bene il contrasto, non è necessario. Date uno sguardo alle impostazioni di calibrazione in tabella per tutti i dettagli.

r 600x450 JPG r 600x450 JPG

Il menu Image contiene solo il controllo overdrive. Le opzioni sono Off, Normal o Extreme. Normal riduce bene il motion blur senza ghosting visibile. Extreme è più aggressivo, ma possiamo vedere scie bianche dietro la maggior parte degli oggetti in movimento.

Il menu Input Select fa quello che dice, ed è anche l'unico modo per cambiare gli ingressi. Ovviamente per il funzionamento del G-Sync e i refresh rate alti dovrete usare la DisplayPort. HDMI supporta segnali nativi 3440×1440 fino a 50 Hz.

r 600x450 JPG r 600x450 JPG

L'OSD è disponibile in 21 lingue, può essere posizionato ovunque sullo schermo e ha un timeout massimo di 2 minuti. Potete anche regolarne la trasparenza. Key Lock disattiverà i tasti sulla cornice per proteggere le vostre impostazioni. Light In Motion si riferisce al modello di illuminazione della base. Ha tre livelli di luminosità o potete spegnerlo. Qui potete vedere anche l'informazione del segnale, anche se tutto ciò che dovete sapere è visualizzato nell'angolo superiore destro del menu OSD.

Se volete riportare il monitor all'impostazione di fabbrica scegliete All Reset. Abilitare Deep Sleep ridurrà il consumo in modalità standby.

GamePlus

r 600x450 JPG
r 600x450 JPG

Come tutti i monitor da gioco Asus, il PG348Q include GamePlus. Avete quattro differenti reticoli di mira, un timer che fa il countdown e un indicatore degli fps. Potete usare solamente una singola opzione alla volta. Il contatore fps non ha un box nero intorno come abbiamo visto nei due monitor della serie MG provati di recente (Asus MG28UQ, Asus MG24UQ). Potete spostarlo sullo schermo con il joystick. Anche i reticoli e i timer si possono spostare.

Calibrazione

Tanti monitor da gioco Asus non richiedono calibrazione in modalità Racing, ma troviamo un'anomalia gamma nel PG348Q che ha richiesto un po' di attenzione.

Asus ROG Swift PG348Q Calibration Settings
Game Visual Racing
Brightness 200cd/m2 60
Brightness 120cd/m2 32
Brightness 100cd/m2 25
Brightness 80cd/m2 18
Brightness 50cd/m2 8
Contrast 43
Color Temp User Red 97, Green 100, Blue 100

Regolare il bilanciamento del bianco ha prodotto un eccellente tracking in scala di grigi, ma non ha risolto il problema gamma. La nostra soluzione è stata quella di ridurre lo slider del contrasto. In questo modo ci siamo occupati del problema senza influenzare in modo significativo l'intervallo dinamico generale. È importante fare questo cambiamento perché influenza anche il tracking della saturazione colore e la luminanza colore. Vedrete come funziona il tutto a pagina 4.