Computer Portatili

Asus ROG svela Zephyrus S17 e M16, notebook gaming con RTX 3000 e Tiger Lake

Asus ROG ha annunciato i nuovi Zephyrus S17 e Zephyrus M16, notebook gaming equipaggiati con GPU Nvidia RTX 3000 e processori Intel Tiger Lake H di ultima generazione. Si tratta di soluzioni di fascia alta, dedicate a giocatori e content creator che non amano scendere a compromessi, nemmeno quando lavorano o giocano in mobilità.

Il ROG Zephyrus 17 è equipaggiato con processore Intel Core Tiger Lake serie H e una RTX 3080 con TGP di 140W e sfrutta un sistema di raffreddamento intelligente per tenere a bada i componenti interni: la tastiera si alza, permettendo alle ventole di raccogliere più aria fresca e tenere sotto controllo le temperature più facilmente; l’inclinazione poi non migliora solo il raffreddamento, ma anche l’uso e la scrittura. Tornando alle specifiche tecniche, accanto a processore e scheda video di ultima generazione abbiamo la possibilità di installare un massimo di 48GB di RAM DDR4-3200 e fino a tre SSD PCIe 4.0 con supporto a RAID0 (due gestiti dalla CPU, uno dal chipset), inoltre a bordo del notebook troviamo scheda Wi-Fi 6, un lettore di schede SD, una porta Thunderbolt 4 con Power Delivery, una USB 3.2 tipo C anch’essa con Power Delivery, tre USB 3.2 tipo A, jack da 3,5mm, porta LAN e HDMI 2.0b.

Per quanto riguarda lo schermo è possibile scegliere tra due pannelli da 17″ con G-Sync, uno con risoluzione WQHD (2560×1600 pixel) e frequenza d’aggiornamento di 165Hz e uno con risoluzione 4K e refresh rate di 120Hz. Entrambi offrono una copertura del 100% dello spazio DCI-P3 e sono certificati Pantone, inoltre nella parte superiore del display è presente una webcam, assente sui modelli precedenti. Nonostante lo schermo da 17″ lo Zephyrus S17 è abbastanza compatto: misura 39,49×26,43×1,99 cm, per un peso di 2,6kg.

La tastiera usa degli switch opto-meccanici con una corsa di 1,9mm e illuminazione RGB per-key, personalizzabile tramite Aura Sync. Il layout è leggermente diverso dal solito: il tastierino numerico infatti è posto sopra le frecce direzionali, non a destra come accade abitualmente. In altro a sinistra, poco sopra la tastiera, trova posto la rotella di controllo del volume, più grande rispetto a quella presente sui modelli precedenti e personalizzabile. Il comparto audio è affidato a 6 speaker con supporto alle tecnologie Dolby Atoms e Smart AMP, mentre la batteria è da 90Wh e supporta la ricarica rapida tramite l’alimentatore da 280W.

A bordo dell’Asus ROG Zephyrus M16 troviamo invece un processore Intel Core Tiger Lake di undicesima generazione abbinato a una RTX 3070, accompagnati da un massimo di 48GB di RAM DDR4-3200 e fino a 2TB di spazio d’archiviazione tramite SSD NVMe PCIe 4.0. In 35,5×24,35×1,99 cm (e un peso di soli 1,9kg) Asus ha inserito uno schermo da 16″ con rapporto d’aspetto 16:10, risoluzione WQHD (2560×1600 pixel), frequenza d’aggiornamento di 165Hz con Adaptive Sync e tempo di risposta di 3ms, ottenendo un rapporto schermo-corpo del 94%. Il pannello è di tipo IPS-Level e garantisce una copertura del 100% dello spazio DCI-P3, inoltre è certificato Pantone e Dolby Vision.

Anche in questo notebook troviamo una webcam sopra il display, batteria da 90Wh con ricarica rapida e un sistema audio con 6 speaker e tecnologia Smart AMP e Dolby Atmos, certificazione Hi-Res e microfoni con cancellazione del rumore a due vie basata su IA. La dotazione porte comprende una USB tipo C con Thunderbolt 4 e supporto a Power Delivery fino a 100W, una seconda USB 3.2 tipo C con Power Delivery, due USB 3.2 tipo A, lettore microSD, HDMI 2.0b, jack da 3,5mm e porta LAN. Non mancano infine supporto al Wi-Fi 6 e connettività Bluetooth 5.2.

Tra le altre caratteristiche dello Zephyrus M16 troviamo una tastiera a membrana con corsa di 1,7mm, lettore d’impronte digitali integrato nel tasto d’accensione e coperchio con rivestimento prismatico: la finitura è la stessa metà classica e metà “matrix” che abbiamo visto su altri modelli ROG dell’ultimo periodo e che dona una certa unicità ai notebook della gamma, ma questa volta è stata rivestita con un particolare materiale che riflette la luce e ne divide lo spettro. Grazie a questo rivestimento il notebook si “colora”, quasi come se il coperchio fosse ricoperto di LED RGB.

I nuovi Asus ROG Zephyrus S17 e Zephyrus M16 saranno disponibili nelle prossime settimane. Purtroppo per il momento non abbiamo informazioni riguardo prezzi e configurazioni per il mercato Italiano.