Schede madre

Australia: nuove leggi anti-pedofilia su Inte

Un progetto di legge in attesa di essere approvato al Senato prevede che gli
adulti colti in flagranza di reato mentre navigano sul web per adescare ragazzi
di età inferiore a 16 anni, saranno condannati a 15 anni di carcere.

La nuova legge imporrà anche 10 anni di prigione a chi accede e trasmette
in rete materiale pedo-pornografico.

"I nuovi reati colpiranno al cuore l’orrendo commercio di materiale
che raffigura abusi su minori e sarà in grado di perseguire in maniera
massiccia i colpevoli, a livello nazionale, sotto la legge federale
",
hanno dichiarato in un comunicato congiunto il ministero per le Comunicazioni
Daryl Williams insieme a quello della Giustizia Chris Ellison