Computer Portatili

Batterie allo zucchero dalla dolcissima Sony

Sony ha annunciato di aver sviluppato un prototipo di batteria che lavora con una soluzione di glucosio (zucchero) ed è in grado di generare l’elettricità necessaria per alimentare un lettore musicale con un paio di speaker. L’involucro esterno di questo dispositivo è stato realizzato con plastica vegetale e misura 3.9 cm cubici. L’energia generata, 50mW, viene prodotta dalla sintesi degli enzimi.

Gli elettroni e gli ioni di idrogeno estratti dalla soluzione di glucosio seguono due strade: gli ioni di idrogeno passano attraverso una membrana separatrice per giungere al catodo dove assorbono ossigeno dall’aria per produrre a acqua come sottoprodotto. Il flusso di elettroni attorno al circuito esterno al dispositivo produce l’elettricità necessaria.

“Lo zucchero è una fonte naturale di energia prodotta dalle piante attraverso la fotosintesi” afferma Sony, “Per questo è rigenerativa, e può essere trovata in molte aree della terra, sottolineando il potenziale di questo tipo di batterie come un dispositivo energetico amico dell’ambiente nel prossimo futuro”.

Sony ha dichiarato che l’intento è quello di sviluppare queste batterie per uso commerciale, senza però specificare una data di lancio.