Software

Benchmark efficienza: uso e gestione memoria

Pagina 11: Benchmark efficienza: uso e gestione memoria

Uso della memoria: singola scheda

Ci sono differenze misurabili nell’uso di memoria tra i contendenti in questo benchmark. La prima posizione chiaramente va a IE9, che usa solo 27 MB per visualizzare una singola scheda. Chrome ne richiede 30 MB. Safari è in terza posizione con 50 MB. Mozilla segue con 57,5 MB, mentre Opera chiude con 63,6 MB.

Uso della memoria: 40 schede

Ogni scheda deve essere caricata singolarmente in Safari, altrimenti il browser di Apple si trova a far fronte a un caricamento continuo.

Safari usa meno memoria con 40 schede aperte, battendo Firefox di 25 MB. In terza posizione troviamo Opera, che usa meno di 1 GB (un vantaggio misurabile rispetto alle precedenti versioni e solamente 5 MB dietro a Firefox). Chrome è in quarta posizione con un’occupazione di memoria di circa 1 GB, mentre IE9 usa 1150 MB.

Gestione della memoria: -39 schede (5 minuti)

Dopo aver chiuso 39 delle 40 schede aperte e aspettato 5 minuti, l’uso di memoria di IE9 e Chrome ritorna a essere molto simile a quello del test con una singola scheda aperta, occupando rispettivamente la prima e seconda posizione. In terza troviamo Firefox 5 che riduce l’occupazione di memoria a circa 200 MB, quattro volte il quantitativo necessario nel test con una singola scheda. Safari è quarto con 250 MB di richiesta di memoria alla chiusura di 39 schede, cinque volte in più rispetto al test precedente. Opera è nuovamente ultimo con più di 350 MB, meno della metà dell’occupazione di memoria con 40 schede aperte.

Gestione della memoria: -39 schede (10 minuti)

Dopo aver atteso cinque minuti in più, l’ordine e i totali rimangono gli stessi, eccetto per Opera, la cui occupazione di memoria si riduce di altri 70 MB. Non è abbastanza per farlo rialzare dall’ultima posizione, ma è certamente un miglioramento significativo rispetto alle precedenti versioni.

Pagina 11: Benchmark efficienza: uso e gestione memoria

Indice