Schede Grafiche

Bitcoin: la moneta digitale che ci libera dalle banche

Pagina 1: Bitcoin: la moneta digitale che ci libera dalle banche

Introduzione

Con un computer si possono fare tante cose, anche creare monete digitali come Bitcoin. Come per un file musicale, i video o le fotografie sul PC non possiamo semplicemente infilarci i Bitcoin nelle tasche, ma non per questo sono privi di valore.

Una canzone si può ascoltare, comprare e in futuro forse rivendere; lo stesso vale per i film, e le foto hanno – almeno –  un valore emotivo. In altre parole, i beni digitali non sono meno concreti di quelli tradizionali, se non altro perché possono costarci denaro. Una moneta digitale come Bitcoin è altrettanto reale, nel momento in cui ci sono persone disposte ad accettarla in cambio di beni o servizi, o di scambiarla con altre valute.

Poco importa che banche e stati non ne riconoscano la validità, se ci si può comprare qualcosa. Ecco, Bitcoin è una moneta che esiste solo in forma digitale, del tutto slegata da organizzazioni statali e private, con cui si possono comprare oggetti reali o servizi. Delle tante rivoluzioni tecnologiche a cui abbiamo assistito in questi anni, Bitcoin è con ogni probabilità quella di maggiore portata, e che farà sentire più a lungo la propria eredità – non ce ne vogliano inventori di smartphone e piattaforme per i videogiochi.