Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Accessori PC e Gaming

Blackwidow Lite, la prima meccanica di Razer pensata per chi lavora

Razer ha presentato ufficialmente la Blackwidow Lite, una nuova tastiera meccanica pensata più per chi lavora molto con il computer che per i videogiocatori.

La tastiera infatti ha un design semplice, pulito e senza led RGB. Pur mantenendo le caratteristiche tecniche tipiche dei prodotti Razer, la nuova Blackwidow Lite è stata ideata per chi lavora in ufficio e ha bisogno di un prodotto affidabile, comodo ma che non sia “esagerato” dal punto di vista estetico.

Anche se mancano gli RGB, la tastiera è comunque retroilluminata con dei led bianchi. Usa poi gli switch arancioni progettati da Razer, in grado di offrire un’ottima risposta tattile e una piacevole esperienza di scrittura.

Il design, come detto, è pulito e lineare e non fa trasparire il fatto che la tastiera provenga da un’azienda che crea periferiche per il gaming. Il font utilizzato sui tasti è standard, non quello tipico di Razer, e manca anche il logo dell’azienda: troviamo solamente la scritta Razer (senza retroilluminazione) appena sopra le frecce direzionali.

La tastiera dovrebbe essere da ufficio, tuttavia manca il tastierino numerico, una funzionalità che per molti potrebbe essere fondamentale nella scelta della prossima periferica di scrittura. Il lato positivo di questa mancanza, se vogliamo trovarne uno, sta nel fatto che la Blackwidow Lite risulta molto leggera e compatta: pesa solamente 660 g e misura 355 x 127 x 12,7 mm.

La Blackwidow Lite al momento è disponibile negli Stati Uniti a un prezzo di 89,99 dollari. Non ci sono informazioni relative all’arrivo nel nostro paese.