Storage

Blu-Ray: che confusione con i lettori

I lettori Blu-Ray hanno un piccolo difetto: non sono completamente aggiornabili in ogni funzionalità. In pratica, a parte la riproduzione, le nuove opzioni extra -come ad esempio il downloading via Internet dei contenuti speciali – potrebbero non essere disponibili su tutti i modelli.

I lettori Blu-Ray stand-alone commercializzati prima del novembre 2007 appartengono al "profile 1.0", mentre quelli seguenti al "profile 1.1". E questo tipo di aggiornamento non può essere effettuato via software. Quindi gli appassionati che hanno acquistato un lettore prima dell'autunno non dispongono di spazio di archiviazione e connessione online; inoltre potrebbero non avere anche il Picture-in-Picture e il virtual file system. Soluzioni che sono già obbligatorie nei "Profile 1.1".

L'aspetto divertente della questione è che già disponibile un "Profile 2.0" (BD-Live) che regolamenta la presenza della connessione online ed incrementa la quantità di memoria disponibile a 1 GB per consentire il download di contenuti video, audio e foto.

Fortunatamente l'unico "lettore" ad non soffrire di questa situazione è proprio la Sony Playstation 3 che grazie alla sua dotazione è riuscita a star dietro ad ogni novità semplicemente con piccoli ritocchi al firmware.

Per fare il punto sui lettori e i rispettivi "profile" consultare l'ottimo emedialive.