Periferiche di Rete

Bluetooth a basso consumo pronto per il 2010

Texas Instruments renderà disponibile nel 2010 il Bluetooh a basso consumo energetico. Forse si tratta dell'aggiornamento più atteso degli ultimi anni: l'incremento dell'autonomia energetica dei dispositivi portatili è ormai una priorità per tutti i produttori.

bluetooth low energy

Il Bluetooth "low energy" si basa su un nuovo chip (TI CC2540) di 6 mm quadrati che è in grado di alimentarsi per un anno sfruttando semplicemente le risorse di una batteria a bottone – quelle degli orologi per intendersi. Insomma, in parole semplici: consuma poco. Considerando anche che Texas Instruments concederà in licenza la nuova tecnologia a bassissimo prezzo, nel 2010 bisognerà aspettarsi un'accesa sfida con il nuovo Wi-Fi Direct. Il costo del kit di sviluppo sarà di soli 99 dollari, mentre il "protocol stack" sarà royalty-free.

Altro particolare non secondario è che si tratta di un "system-on-chip" che permette l'installazione delle applicazioni direttamente sull'unità di silicio. Inoltre, sempre secondo TI, è compatibile senza altre unità  intermedie sia con i dispositivi analogici che digitali. Ovviamente il Bluetooth a basso consumo non è retro-compatibile, ma volendo il chip può essere affiancato alla versione precedente.

News correlate
Wi-Fi Direct pronto a sgambettare Bluetooth
Un nuovo protocollo è in sviluppo per ampliare e migliorare le capacità del Wi-F… (leggi tutto)
iPhone ha problemi di batteria, Apple si attiva
Apple ha avviato il monitoraggio dei consumi dell'iPhone grazie al Battery Life … (leggi tutto)
iPhone 3GS e iPod Touch a 50 Mbps grazie al Wi-Fi
Il chip Broadcom BCM4329, integrato sui nuovi iPhone 3GS e iPod Touch, supporta … (leggi tutto)

Video