Tom's Hardware Italia
Schede madre

Carenza di schede madre per CPU AMD Ryzen, i motivi

Sul mercato ci sono poche motherboard compatibili con le nuove CPU Ryzen 7. I produttori affermano che la situazione migliorerà entro poche settimane, ma una fonte anonima se la prende con AMD per lo scarso supporto.

Le prime CPU AMD Ryzen sono finalmente in commercio da una decina di giorni e molti lettori ci hanno scritto per segnalarci la penuria di schede madre compatibili (socket AM4) disponibili sul mercato. Un problema che potrebbe frenare più di qualche appassionato interessato all'acquisto di uno dei tre modelli Ryzen 7. Il sito Legit Reviews ha provato a capire il motivo di questa carenza, che speriamo non si protragga troppo nel tempo.

"AMD è soddisfatta dell'entusiasmo per Ryzen e la forte domanda mondiale di Ryzen 7. La domanda di Ryzen 7 sta superando le aspettatevi iniziali dei partner del settore motherboard. I nostri partner stanno rapidamente aumentando le consegne e ci aspettiamo scorte di schede madre sufficienti entro poche settimane", ha commentato John Taylor, vicepresidente corporate per il marketing mondiale di AMD.

ryzen

Legit Reviews ha anche contattato alcuni produttori di motherboard, e molti di loro hanno confermato di aver immesso sul mercato poche soluzioni al debutto. Un altro problema può essere legato alle spedizioni, solitamente fatte tramite navi dall'Asia. Potrebbero volerci alcune settimane affinché le motherboard raggiungano i mercati di destinazione.

A mettere un po' più di pepe nella vicenda è però un produttore, che ha voluto rimanere anonimo, che non ha esitato a puntare il dito contro AMD. "Secondo me è una questione di cattivo coordinamento, cattiva comunicazione, cattivo supporto e cattivo tempismo per il lancio di questa piattaforma".

"Con tutti questi problemi, nessuno di noi avrebbe potuto iniziare prima la produzione delle schede madre. Inoltre, a gennaio e febbraio, le linee di produzione erano occupate delle motherboard Intel serie 200 prima del Capodanno cinese. I produttori hanno cercato di spedire quante più schede per assicurarsi di non avere problemi di magazzino mentre in Asia erano in vacanza".

"Sul finire di dicembre AMD ha deciso di spostare la data di lancio – era fissata per il tardo secondo trimestre – e ha presentato i prodotti poco dopo il Capodanno cinese, ma AMD ci ha mantenuto segreta la quantità di CPU disponibili per tutto il tempo. L'hanno condivisa con noi due settimane prima del debutto, non abbiamo capito perché l'abbiano fatto. Inoltre, gli ingegneri e il team dei BIOS hanno fatto un terribile lavoro nel supportarci sul fronte degli aggiornamenti del microcode del BIOS, sugli aggiornamenti driver e i sample di CPU per i test".

x370 msi titanium ryzen

"Non hanno fatto nulla di quanto avrebbero dovuto per supportare i partner e hanno sempre ritardato o non hanno dato alcuna risposta alle richieste di assistenza. Ci siamo trovati tutti con problemi enormi di debug con limitato supporto da AMD, inclusi la convalida dei prodotti e la risoluzione del problema della frequenza della memoria. In generale è da troppo che AMD non presenta una nuova CPU e quindi hanno dimenticato come farlo, quindi hanno presentato la CPU come fanno con le schede video. Non hanno tenuto conto dell'ecosistema, che è andato in sofferenza e di conseguenza i volumi sono stati rimandati".

Legit Reviews afferma anche di essere stata contattata dai produttori di memorie, affinché potessero metterli in contatto con gli ingegneri di AMD prima del lancio per verificare che i loro kit fossero compatibili.

AMD Ryzen 7 1800X AMD Ryzen 7 1800X
  

AMD Ryzen 7 1700X AMD Ryzen 7 1700X
  

AMD Ryzen 7 1700 AMD Ryzen 7 1700
  

Insomma, i problemi del debutto di Ryzen, emersi in particolare con prestazioni non sempre al top con i videogiochi (in Full HD), non solo miglioreranno come affermato da AMD grazie alla diffusione dell'architettura presso gli sviluppatori, ma anche con i tanti passi avanti che può fare l'ecosistema, grazie a nuove revisioni dei BIOS.

Tornando alle schede madre, la disponibilità sicuramente aumenterà e comunque si trovano già diversi modelli per tutte le tasche in commercio, come ad esempio quelli di Asus che potete vedere nella seguente tabella:

Asus B350-Plus Asus B350-Plus
  

Asus Prime X370-Pro Asus Prime X370-Pro
  

Asus Crosshair VI Hero Asus Crosshair VI Hero
  

Asus Prime B350M-A Asus Prime B350M-A