Schede Grafiche

Catalyst 14.3 Beta V1.0, Thief con Mantle e TrueAudio

AMD ha pubblicato i driver Catalyst 14.3 Beta V1.0 per Windows. La grande novità riguarda il supporto a Mantle e TrueAudio in Thief, il gioco stealth sviluppato da Eidos Montreal – che ovviamente deve essere aggiornato per godere delle due tecnologie. A breve pubblicheremo dei test mirati per capire i benefici della nuova API di AMD in questo titolo, di cui potete leggere la recensione a questo indirizzo.

Mantle è l'API di AMD che dà pieno accesso alle funzioni hardware delle GPU (solo le soluzioni Graphics Core Next), permettendo di fare molte ottimizzazioni a basso livello. Consente di usare la CPU al massimo, limitando o evitando un collo di bottiglia tra la GPU e il resto del sistema.

TrueAudio, invece, è una tecnologia supportata solo dalle schede R9 290 e 290X, dotate di GPU Hawaii, ma anche dalle proposte R7 260X e 260 basate su GPU Bonaire (lo stesso dovrebbe valere per la Radeon HD 7790). Questa soluzione si basa su un DSP (digital signal processor) integrato nelle GPU che si fa carico dei calcoli e di tutto ciò che concerne la riproduzione e il processo dell'audio. La funzione, che serve per gestire il nuovo effetto audio "convoluted reverb", è comunque attivabile su ogni sistema, ma senza le schede giuste impatterà totalmente sulla CPU.

In questo modo la CPU è più libera, e non deve occuparsi dell'audio, ma non solo. Grazie a TrueAudio sarà possibile migliorare la qualità dell'audio, grazie ad esempio all'uso di tecniche di Convolution Reverb. Far girare tutto questo sul processore x86 richiederebbe molto, circa il 15% di occupazione per cinque secondi, quindi una soluzione dedicata potrebbe portare un interessante miglioramento.

I driver però integrano anche altre novità, come una riduzione dello stuttering in modalità CrossFire e un aggiornamento del profilo quad-CrossFire di Call of Duty: Ghosts per velocizzare i tempi di caricamento dei livelli. AMD ha anche risolto un problema con il V-Sync in Battlefield 4, osservato sulle configurazioni CrossFire con Mantle abilitato. Infine l'azienda segnala di essere intervenuta per eliminare problemi audio rilevati su piattaforme CrossFire con V-Sync attivo.

###old2880###old

AMD ha pubblicato anche una lista dei problemi ancora aperti, cioè i Catalyst 14.3 Beta non risolvono. Ad esempio la GPU secondaria nei sistemi CrossFire non entra in stato di basso consumo oppure Thief in modalità DirectX mostra un problema di flickering su configurazioni CrossFire, ma solo dopo che la modalità è stata abilitata e poi disabilitata.

L'azienda afferma inoltre che c'è un problema tra Battlefield 4 in modalità DirectX e le piattaforme quad-CrossFire con Eyefinity che soffrono di rallentamenti e problemi di stabilità. Si parla inoltre di flickering sempre in configurazione CrossFire con Titanfall e un problema di stabilità dei driver su piattaforme Kaveri che supportano la tecnologia Enduro in Windows 8.1. Per risolvere tale problema però basta disabilitare Enduro.