Software

CD Ripper, continua

Pagina 12: CD Ripper, continua

CD Ripper, continua

XCFA (v. 3.7.3)

XFCA è un acronimo che sta per X Convert File Audio, e indica una versatile applicazione per la manipolazione dei file audio. XFCA può estrarre la musica da DVD e CD, ma anche convertire numerosi formati audio, tra cui WAV, FLAC, APE, WAVP, OGG, M4A, AAC, MPC, ed MP3.

Compressione, qualità e bit rate sono personalizzabili, così come il nome dei file creati. Chi lo desidera può anche creare un unico file CUE per l’album, invece delle tracce individuali. Si possono gestire anche copertine e tag. È anche in grado di tagliare i file, o modificare i tag esistenti.

Clicca per ingrandire

XFCA è un software molto potente, capace di gestire praticamente qualsiasi aspetto legato ai file musicali. L’unico problema potenziale è che sia il sito web sia la documentazione sono in francese, e che la finestra dell’applicazione, di tanto in tanto, ha dimensioni instabili.
L’interfaccia utente è piuttosto affollata, per via delle molte funzioni disponibili.

RipperX (v. 2.7.2)

RipperX può estrarre le tracce dai CD e trasformarle in file WAV, MP3, OGG, o FLAC. La codifica MP3 è fatta col noto LAME, che deve essere installato a parte per funzionare.

La procedura di ripping e quella di codifica sono gestite come processi separati, quindi è possibile conservare i file WAV usati per creare un MP3. RipperX permette anche di convertire i file senza avere il CD da cui provengono. L’applicazione può creare tag ID3, playlist M3U e sottocartelle per ogni album, quando si estrae un CD. Anche i nomi di file e cartelle si possono personalizzare.

Clicca per ingrandire

RipperX, che può anche mettere in pausa l’estrazione, presenta un’interfaccia non particolarmente rifinita, con una barra degli strumenti piena d’icone dai bordi irregolari, ed effetti di trasparenza che non funzionano molto bene.

La ricerca su CDDB è impostata su manuale, ma questa voce si può modificare. Tra i difetti, segnaliamo che il tempo stimato per completare il lavoro è eccessivo: nelle nostre prova l’applicazione indicata 450 minuti al termine, ma per fortuna ce ne sono voluti solo cinque! RipperX ha un aspetto datato, ma funziona come dovrebbe.

RubyRipper (v. 0.5.7)

RubyRibber è un’applicazione per il ripping votata alla sicurezza, e per questo crea diverse copie dei file, per poi confrontarle e usare le differenze per creare una copia estremamente precisa dell’originale. Quest’applicazione può trasformare un CD audio in file MP3, OGG, FLAC e WAV. È possibile copiare un intero album oppure un singolo file, normalizzare il volume e creare playlist M3U.

Clicca per ingrandire

I metadati si possono scaricare automaticamente da freedb, e la maggior parte delle opzioni ha la forma di piccoli box testuali con cui interagire. L’aspetto interessante di quest’applicazione è certamente la copia sicura.